Recensione del libro della settimana

Corri ragazzo, corri

Corri ragazzo, corri

U. Orlev
Corri ragazzo, corri

Srulik, bambino ebreo di otto anni che vive di stenti nel ghetto di Varsavia, si unisce a una banda di orfani e fugge. Per nascondersi si trasforma in Jurek, che nega di essere ebreo e offre il suo lavoro nelle fattorie in cambio di un posto dove dormire. Viene inseguito, braccato, consegnato alla Gestapo, salvato, mutilato, ma non smette mai di correre. Alla fine raggiunge Israele dove diventa Yoram, insegnante di matematica, che da anni racconta la sua incredibile storia. Una biografia drammatica, testimonianza di un’infanzia rocambolesca perduta tra violenza e rabbia. Consigliato.

Recensioni di libri per la Giornata della Memoria

Il bambino con il pigiama a righe
malinconico
Questa sera è già domani
introspettivo
Lasciami andare, madre
interessante
Che cos’è l’antisemitismo? Per Favore Rispondete.
consigliato
La notte
imprescindibile
Prove per un incendio
ironico

Ultime recensioni di libri da leggere

Mio papà sa volare!
toccante
Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino
amaro
La Vagabonda
coinvolgente
Barnabus
toccante
Una sorpresa per Teo il bibliotecorso
simpatico
Con il dovuto dispetto
leggero
> Vedi tutte

Ultime news

05/01/2022
5 libri belli per cominciare bene il 2022

Nonostante gli ultimi due anni abbiano cercato di farci lo sgambetto in tutti i modi, il 2022 alla fine è arrivato, carico di aspettative e di dita incrociate. Per farlo partire con le migliori prospettive, cosa c'è di più adatto di una serie di buone letture? Ecco i nostri consigli:

1. Tutti i nomi di José Saramago, per ricordarci di tutti quelli che sono andati prima di noi;

2. Il grande mare dei Sargassi di Jean Rhys, per visitare una Giamaica sconosciuta dentro una mente alterata;

3. Nemesi di Philip Roth, perché non siamo i primi e non saremo gli ultimi a dover compiere scelte difficili di fronte a emergenze sanitarie;

4. La buona terra di Pearl S. Buck, per immergerci nella grandezza e nella miseria della Cina rurale;

5. Di cosa parliamo quando parliamo d’amore di Raymond Carver, per osservare la vita da prospettive inaspettate e distorte.

Qualunque sia il genere che preferite (introspettivo, storico, thriller, raccolta di racconti), queste storie hanno in comune un denominatore fondamentale: una grandissima scrittura.

Buone letture e buon 2022!
04/01/2022
Addio Gianni Celati

Nella notte tra il 2 e il 3 gennaio 2022 se n'è andato a 84 anni Gianni Celati. Scrittore, critico letterario, traduttore, saggista e documentarista, con le sue parole è riuscito a descrivere gli angoli bui e silenziosi dell'Italia dagli anni Settanta ad oggi. Così commenta il Ministro Dario Franceschini: «È un giorno triste per la letteratura e per il nostro paese che perde anche un attento osservatore che ha saputo raccontare con semplicità l'Italia meno conosciuta, l'Italia dell'altrove.»

Accadde oggi...

25 gennaio

Vanamente bruciano libri, e quando quei libri hanno registrato qualche cosa che vale, si sente solo la risata silenziosa dei libri bruciati, perché un libro come si deve rimanda sempre altrove e fuori.

B. Hrabal

Ultimi incipit

La ritirata
A. Starritt

La ritirata

Mio caro Callum, sono trascorsi ormai diciassette anni da quando ci siamo visti l’ultima volta. Spero tanto che avremo almeno un’altra occasione di farlo. So che sei molto occupato, ma vieni a trovarmi quando ti è più comodo – ricorda solo ...
AVERE E NON AVERE
E. Hemingway

AVERE E NON AVERE

Sapete com’è la mattina presto all’Avana, coi vagabondi ancora addormentati lungo i muri, prima che i furgoni del ghiaccio comincino il loro giro dei bar? Bene, attraversammo la piazza dal molo al Caffè San Francisco per bere una tazza di ...

Ultime recensioni di libri per ragazzi (da 12 anni)

Cercando Alaska
da 15 anni
L’albero delle bugie
da 13 anni
Il bambino di fuoco
da 13 anni
La ragazza con le scarpe di tela
da 14 anni
Geppe il brigante
da 12 anni
La Gola del Diavolo
da 14 anni

Ultime recensioni di libri per bambini (0-11 anni)

Corri ragazzo, corri
da 11 anni
Mio papà sa volare!
da 10 anni
La Vagabonda
da 10 anni
Barnabus
da 4 anni
Una sorpresa per Teo il bibliotecorso
da 5 anni
Sole luna stella
da 7 anni
> Vedi tutte

Il romanzo, come il teatro o il cinema, a cui talora li ruba, ma più spesso li regala, possiede il suo alfabeto di ruoli, esaustivo di tutte o quasi le varietà della psicologia e della pratica umana.

G. Bufalino