Micro recensione

I. Ogawa

La cena degli addii

Il cibo crea legami, si fa collante o addirittura cardine delle relazioni. La soddisfazione di preparare piatti ben equilibrati, il piacere di gustarli con la persona amata, la gioia di riconoscere un sapore, un odore dopo tanti anni: questi gli ingredienti principali dei sette racconti che ci portano in Giappone e nell’intimo dei protagonisti passando per le loro papille gustative. Una scrittura sobria e piana, storie velate di malinconia in cui sogni e ricordi affiorano da ciotole fumanti. Delicato.
È un libro affascinante, delicato, evocativo, straniero, suggestivo

Generi: cucina, formazione, racconto
Editore: Neri Pozza
Anno: 2012
Pagine: 168
Traduzione: Gianluca Coci



Nota: questa edizione comprende i racconti: La granita della nonna; Le costolette preferite di papà; La cena degli addii; Il misoshiru di Kō-chan; Il mio caro cuore colorato; Ultima cena con maiale; Un kiritanpo nabe fuori stagione.



— Attenzione! L'edizione citata non rappresenta nè un consiglio nè una segnalazione. È semplicemente l'edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —
Copertina La cena degli addii

Potrebbero interessarti:
La ragazza con le scarpe di tela

R

A. Heurtier

La ragazza con le scarpe di tela

È un libro appassionante, educativo, introspettivo
Generi: formazione, ragazzi, romanzo, sport, storico
Editore: Gallucci Editore
Anno: 2020
Pagine: 224
Traduzione: Ilaria Piperno
Età: da 14 anni
Geppe il brigante

R

S. Garzaro

Geppe il brigante

È un libro avventuroso, educativo
Generi: avventura, formazione, ragazzi, romanzo, storico
Editore: Einaudi Ragazzi
Anno: 2020
Pagine: 251
Età: da 12 anni
Come donna innamorata

R

M. Santagata

Come donna innamorata

È un libro documentato, introspettivo, particolare
Generi: biografia, formazione, romanzo, storico
Editore: Guanda
Anno: 2015
Pagine: 175
Professione? Spia!

R

L. Fitzhugh

Professione? Spia!

È un libro divertente, incalzante
Generi: bambini, formazione, romanzo
Editore: Mondadori
Anno: 1997
Pagine: 231
Traduzione: Valentina Bettini
Età: da 11 anni
Ho sognato l’Ospedale

R

L. Romano

Ho sognato l’Ospedale

È un libro affascinante, evocativo, introspettivo, onirico, particolare
Generi: autobiografia, racconto
Editore: il melangolo
Anno: 1995
Pagine: 79
La Gola del Diavolo

R

E. Dell'Oro

La Gola del Diavolo

È un libro amaro, commovente, drammatico, introspettivo, riflessivo, toccante
Generi: formazione, ragazzi, romanzo, storico
Editore: Feltrinelli
Anno: 1999
Pagine: 126
Età: da 14 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *