Micro recensione

L. Meneghello

Libera nos a Malo

Senza apparenti nessi logici, Meneghello descrive la sua infanzia a Malo (Vicenza) raccontando aneddoti sulla gente, sui luoghi, sulle credenze, sul confuso rapporto con la religione, sui giochi d’infanzia e i primi incontri con le donne, sul fascismo, sulle relazioni e gli intrighi che per decenni hanno rappresentato la vita di paese. Una scrittura vivace che sa seguire il flusso di coscienza dell’autore lasciandosi trasportare senza fatica da una memoria all’altra, mantenendo sempre vivi l’ironia e il divertimento, specie nei passaggi in dialetto. Consigliatissimo.
È un libro consigliato, divertente, impegnativo, ironico, italiano

Generi: autobiografia, formazione, romanzo, sociale
Editore: Rizzoli (BUR)
Anno: 2007
Pagine: 281



— Attenzione! L'edizione citata non rappresenta nè un consiglio nè una segnalazione. È semplicemente l'edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —
Copertina Libera nos a Malo

Potrebbero interessarti:
Professione? Spia!

R

L. Fitzhugh

Professione? Spia!

È un libro divertente, incalzante
Generi: bambini, formazione, romanzo
Editore: Mondadori
Anno: 1997
Pagine: 231
Traduzione: Valentina Bettini
Età: da 11 anni
Ho sognato l’Ospedale

R

L. Romano

Ho sognato l’Ospedale

È un libro affascinante, evocativo, introspettivo, onirico, particolare
Generi: autobiografia, racconto
Editore: il melangolo
Anno: 1995
Pagine: 79
La Gola del Diavolo

R

E. Dell'Oro

La Gola del Diavolo

È un libro amaro, commovente, drammatico, introspettivo, riflessivo, toccante
Generi: formazione, ragazzi, romanzo, storico
Editore: Feltrinelli
Anno: 1999
Pagine: 126
Età: da 14 anni
Emma

R

J. Austen

Emma

È un libro affascinante, brillante, classico
Generi: formazione, romanzo, rosa
Editore: Biblioteca Economica Newton
Anno: 2002
Pagine: 311
Traduzione: Pietro Meneghelli
Grande

R

D. Nicastro

Grande

È un libro avventuroso, educativo, riflessivo
Generi: avventura, formazione, mafia, ragazzi, romanzo
Editore: Einaudi Ragazzi
Anno: 2017
Pagine: 220
Età: da 12 anni
Il pane perduto

R

E. Bruck

Il pane perduto

È un libro angosciante, duro, impegnato, intenso
Generi: autobiografia, guerra, memorie, Shoah, storico
Editore: La nave di Teseo
Anno: 2021
Pagine: 126

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *