News

Erdogan sopprime la stampa turca

«Ci opponiamo allo Stato di emergenza e a tutte le sue pratiche antidemocratiche. Vogliamo che ci sia riconosciuto il nostro diritto alla libertà di pensiero e di espressione. Il lavoro di un editore è diffondere idee e sogni; vogliamo fare il nostro lavoro liberi da ogni forma di oppressione, minaccia o pericolo». Così scrive la casa editrice turca Evrensel in una lettera all’IPA (International Publisher Association), chiedendo aiuto per l’ennesimo atto di repressione della libertà di stampa del presidente Erdogan, che in quattro mesi ha chiuso già trenta case editrici.

Pubblicata il 2016-11-23

Potrebbero interessarti:

Salone del Libro di Torino

Dal 9 al 13 maggio 2019 apre i battenti la XXXII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, la più grande manifestazione libraria italiana. Tema di quest'anno è Il gioco del mondo, ispirato al più celebre romanzo di Julio Cortázar, ...

La Pecora Elettrica brucia

Nella notte tra il 24 e il 25 aprile, nel quartiere romano di Centocelle la libreria caffetteria Pecora Elettrica è stata data alle fiamme da ignoti. Quasi tutto è andato distrutto: gli impianti, la zona bar, gli arredi, il locale, per non parlare dei ...

Dal libro al film: Cyrano

Il 18 aprile 2019 è arrivato al cinema il film che racconta l'autore dietro la maschera dal lungo naso, la genesi dell'immortale opera di teatro, la storia dell'amore più profondo e segreto della letteratura francese: Cyrano mon amour. Ispirato al ...

Fiera del Libro di Teheran 2019

A partire da oggi 24 aprile 2019 fino al 4 maggio, si terrà nella sede di Mosalla a Teheran l’evento più grande e atteso dell’editoria iraniana: la XXXII edizione della Fiera Internazionale del Libro di Teheran. Ogni anno questa manifestazione ...

Buk Festival 2019

Tra sabato 13 e domenica 14 aprile 2019 si svolgerà a Modena la XII edizione di Buk Festival, la manifestazione dedicata alla piccola e media editoria, nata "con l’intenzione di dare spazio e voce alle centinaia di piccoli editori italiani e non solo, ...

Ancora roghi di libri

Siamo nel 2019 e ancora gli estremismi religiosi provano fascino per il fuoco. È una notizia che ha fatto il giro del mondo: a Koszalin, in Polonia, alcuni sacerdoti cattolici hanno pensato di drammatizzare la solita funzione con uno spettacolare rogo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *