Aforisma

Wulf Dorn

Un libro è un insegnante: mentre leggi puoi imparare un sacco di cose. I libri allargano i tuoi orizzonti e nutrono il tuo cervello con nuovi pensieri e idee.

Un libro è un intrattenitore: in treno, in una sala d’aspetto o dovunque tu sia, con un libro in tasca non ti annoierai mai.

Un libro è un amico: quando leggi non sei mai solo. Ogni libro è una porta su un altro mondo, pieno di personaggi di cui puoi diventare amico.


Potrebbero interessarti:

Mario Vargas Llosa

La letteratura crea una sorta di fratellanza all’interno della diversità umana ed eclissa le frontiere erette tra gli uomini e le donne dall’ignoranza, le ideologie, le religioni, le lingue e la stupidità.

Victor Hugo

Bisognerebbe moltiplicare le scuole, le cattedre, le biblioteche, i musei, i teatri, le librerie. Bisognerebbe moltiplicare i luoghi di studio per i bambini, i luoghi di lettura per gli uomini, tutte le organizzazioni, tutte le istituzioni in cui si ...

Giacomo Debenedetti

Si è portatori di cultura come si è portatori di certi bacilli, senza accorgersene, senza sentire il bisogno di mettersi il termometro.

Gianni Rodari

Sbagliando s’impara è un vecchio proverbio. Il nuovo potrebbe dire che sbagliando s’inventa.

Fabio Stassi

La lettura scatena nel nostro cervello una ininterrotta tempesta chimica: ci fa percepire il timbro delle voci dei protagonisti, ci allena a pensare per immagini, coinvolge tutte le nostre emozioni e perfeziona quel complesso sistema solare che ...

Paola Zannoner

Qualcuno ha detto che chi legge troppo tende a fantasticare e non a vivere la concretezza della realtà, ma c’è anche la campana di chi è convinto che chi non legge vive in modo superficiale, effimero, persino senza senso. Forse dipende dai libri ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *