Micro recensione

S. Benni

La grammatica di Dio

Venticinque racconti di vite in bilico fra tristezza e serenità, disperazione e sazietà, ad un bivio in cui basta una parola, un sospiro, per lasciarsi portare al limite estremo, qualunque siano le conseguenze. Comico, tragico, serissimo ed ilare. Crudo e delicato. Lascia un segno.
È un libro comico, consigliato, drammatico, italiano

Generi: racconto, realismo
Editore: Feltrinelli
Anno: 2007
Pagine: 182



— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —
Copertina La grammatica di Dio

Potrebbero interessarti:
Obbligo o verità

R

A. Thor

Obbligo o verità

È un libro amaro, drammatico, educativo, introspettivo
Generi: formazione, ragazzi, realismo
Editore: Feltrinelli
Anno: 2007
Pagine: 198
Traduzione: Laura Cangemi
Età: da 12 anni
Bartleby lo scrivano

R

H. Melville

Bartleby lo scrivano

È un libro capolavoro, classico, profondo, riflessivo
Generi: racconto
Editore: Einaudi
Anno: 2019
Pagine: 206, testo originale a fronte
Traduzione: Enzo Giachino
Il prete bello

R

G. Parise

Il prete bello

È un libro consigliato, drammatico, introspettivo, malinconico, profondo, riflessivo
Generi: formazione, realismo, romanzo
Editore: Garzanti
Anno: 1954
Pagine: 300
Undici solitudini

R

R. Yates

Undici solitudini

È un libro amaro, angosciante, malinconico
Generi: racconto, realismo
Editore: Bompiani
Anno: 1965
Pagine: 159
Traduzione: Mariù Lucioni
Le galline pensierose

R

L. Malerba

Le galline pensierose

È un libro comico, divertente, graffiante, spassoso
Generi: comico, racconto, satira, sociale
Editore: Einaudi
Anno: 1980
Pagine: 102, ill.
Illustrazioni: Adriano Zannino
Cattedrale

R

R. Carver

Cattedrale

È un libro amaro, graffiante, imperdibile
Generi: racconto
Editore: Serra e Riva Editori
Anno: 1987
Pagine: 250
Traduzione: Francesco Franconeri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *