Micro recensione

G. Pontiggia

Nati due volte

Comincia una nuova vita per il professor Frigerio quando nasce il figlio Paolo, colpito da tetraparesi spastica. Prima, tutto il suo mondo ruotava intorno all’insegnamento e all’uso della parola come arma di distinzione, ma la necessità di accettare Paolo cambia la percezione stessa del mondo e delle sue convinzioni. Personaggi ricchi di forza e di debolezza, una confessione onesta e meschina delle paure, delle aspettative e dei compromessi con se stesso. Una prosa densa e tuttavia mai pesante. Consigliato.
È un libro amaro, coinvolgente, commovente, intenso, italiano, malinconico, profondo, toccante

Generi: autobiografia, formazione, romanzo
Editore:  Mondadori
Anno:  2001
Pagine: 232



— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —
Copertina Nati due volte

Potrebbero interessarti:
La grande Gilly Hopkins

R

K. Paterson

La grande Gilly Hopkins

È un libro amaro, consigliato, educativo, intenso, introspettivo, toccante
Generi: formazione, ragazzi, romanzo
Editore: Piemme
Anno: 1996
Pagine: 199
Traduzione: Laura Cangemi
Età: da 12 anni
La vita segreta delle api

R

S. Monk Kidd

La vita segreta delle api

È un libro commovente, consigliato, introspettivo
Generi: formazione, ragazzi, romanzo, storico
Editore: Mondadori
Anno: 2009
Pagine: 293
Traduzione: Paola Frezza Pavese
Età: da 15 anni
Quando eravamo in tre

R

A. Chambers

Quando eravamo in tre

È un libro commovente, intrigante, malinconico
Generi: formazione, ragazzi, romanzo
Editore: Rizzoli
Anno: 2008
Pagine: 333
Traduzione: Maria Concetta Scotto di Santillo
Età: da 14 anni
Zorro. Un eremita sul marciapiede

R

M. Mazzantini

Zorro. Un eremita sul marciapiede

È un libro amaro, drammatico, intenso, malinconico
Generi: formazione, sociale, teatro
Editore: Mondadori
Anno: 2004
Pagine: 66
Il Monte Analogo

R

R. Daumal

Il Monte Analogo

È un libro impegnativo, riflessivo, suggestivo
Generi: avventura, filosofico, natura, romanzo, sport
Editore: Adelphi
Anno: 1992
Pagine: 182
Traduzione: Claudio Rugafiori
La figlia prediletta

R

M. Higgins Clark

La figlia prediletta

È un libro avvincente, incalzante, intrigante
Generi: giallo, romanzo, thriller
Editore: Sperling & Kupfer Editori
Anno: 2007
Pagine: 341
Traduzione: Maria Barbara Piccioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *