Micro recensione

M. Crichton

Mangiatori di morte

Il raffinato dignitario arabo Ibn Fadlan della corte del califfo di Baghdad è costretto da singolarissime vicissitudini ad unirsi a un gruppo di dodici vichinghi dalle usanze brutali e libertine. La loro missione, apparentemente suicida, è di combattere contro creature quasi mitologiche che emergono dalla bruma per sbranare le teste degli uomini e dilaniarne i corpi. Romanzo storico e thriller d’avventura, con un ritmo sempre più incalzante, scritto come una cronaca antica chiosata da studiosi moderni. Affascinante.

È un libro affascinante, avvincente, documentato, incalzante, straniero

Generi: avventura, romanzo, storico, thriller
Editore: TEA
Anno: 2001
Pagine: 173
Traduzione: Ettore Capriolo

— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —
Copertina Mangiatori di morte

Potrebbero interessarti:
L’invisibile linea d’argento

R

P. Zannoner

L’invisibile linea d’argento

È un libro introspettivo, riflessivo
Generi: formazione, ragazzi, romanzo
Editore: Mondadori
Anno: 2009
Pagine: 220
Età: da 15 anni
Benedette guerre. Crociate e jihad

R

A. Barbero

Benedette guerre. Crociate e jihad

È un libro documentato, interessante, stimolante
Generi: guerra, saggio, storico
Editore: Laterza
Anno: 2019
Pagine: 94
Le nostre anime di notte

R

K. Haruf

Le nostre anime di notte

È un libro commovente, delicato, malinconico, toccante
Generi: romanzo
Editore: NNE
Anno: 2017
Pagine: 176
Traduzione: Fabio Cremonesi
Anna è furiosa

R

C. Nöstlinger

Anna è furiosa

È un libro divertente, educativo, stimolante
Generi: bambini, formazione, romanzo
Editore: Piemme
Anno: 1993
Pagine: 59, ill.
Traduzione: Maria Sacchetti
Illustrazioni: Arnal Ballester
Età: da 5 anni
La cena

R

H. Koch

La cena

È un libro incalzante, intrigante, teso
Generi: romanzo, sociale
Editore: Neri Pozza
Anno: 2010
Pagine: 286
Traduzione: Giorgio Testa
Il mio amico Hitler

R

Y. Mishima

Il mio amico Hitler

È un libro affascinante, interessante, intrigante
Generi: dramma, politico, storico, teatro
Editore: Guanda
Anno: 1983
Pagine: 115
Traduzione: Lydia Origlia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *