Micro recensione

V. Woolf

La signora Dalloway

È una bella giornata di giugno del 1923, un mercoledì. Clarissa Dalloway sta organizzando una festa con la migliore società di Londra, ed è alle prese con inviti a sorpresa, fiori e ricordi del passato. Nel frattempo il reduce Septimus Warren Smith è trascinato sempre più a fondo nel gorgo della follia. Un’unica giornata raccontata attraverso il monologo interiore da pochi, splendidi personaggi che si alternano alla guida del lettore. Un romanzo d’eccezione, il doppio ritratto di un’epoca. Consigliato.
È un libro classico, consigliato, impegnativo, imperdibile, profondo, straniero

Generi: romanzo, sociale
Editore:  Mondadori
Anno: 2006
Pagine: 236
Traduzione: Alessandra Scalero

— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —
Copertina La signora Dalloway

Potrebbero interessarti:
La grande Gilly Hopkins

R

K. Paterson

La grande Gilly Hopkins

È un libro amaro, consigliato, educativo, intenso, introspettivo, toccante
Generi: formazione, ragazzi, romanzo
Editore: Piemme
Anno: 1996
Pagine: 199
Traduzione: Laura Cangemi
Età: da 12 anni
La vita segreta delle api

R

S. Monk Kidd

La vita segreta delle api

È un libro commovente, consigliato, introspettivo
Generi: formazione, ragazzi, romanzo, storico
Editore: Mondadori
Anno: 2009
Pagine: 293
Traduzione: Paola Frezza Pavese
Età: da 15 anni
Quando eravamo in tre

R

A. Chambers

Quando eravamo in tre

È un libro commovente, intrigante, malinconico
Generi: formazione, ragazzi, romanzo
Editore: Rizzoli
Anno: 2008
Pagine: 333
Traduzione: Maria Concetta Scotto di Santillo
Età: da 14 anni
Zorro. Un eremita sul marciapiede

R

M. Mazzantini

Zorro. Un eremita sul marciapiede

È un libro amaro, drammatico, intenso, malinconico
Generi: formazione, sociale, teatro
Editore: Mondadori
Anno: 2004
Pagine: 66
Il Monte Analogo

R

R. Daumal

Il Monte Analogo

È un libro impegnativo, riflessivo, suggestivo
Generi: avventura, filosofico, natura, romanzo, sport
Editore: Adelphi
Anno: 1992
Pagine: 182
Traduzione: Claudio Rugafiori
La figlia prediletta

R

M. Higgins Clark

La figlia prediletta

È un libro avvincente, incalzante, intrigante
Generi: giallo, romanzo, thriller
Editore: Sperling & Kupfer Editori
Anno: 2007
Pagine: 341
Traduzione: Maria Barbara Piccioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *