Micro recensione

I. Ogawa

La cena degli addii

Il cibo crea legami, si fa collante o addirittura cardine delle relazioni. La soddisfazione di preparare piatti ben equilibrati, il piacere di gustarli con la persona amata, la gioia di riconoscere un sapore, un odore dopo tanti anni: questi gli ingredienti principali dei sette racconti che ci portano in Giappone e nell’intimo dei protagonisti passando per le loro papille gustative. Una scrittura sobria e piana, storie velate di malinconia in cui sogni e ricordi affiorano da ciotole fumanti. Delicato.
È un libro affascinante, delicato, evocativo, straniero, suggestivo

Generi: cucina, formazione, racconto
Editore: Neri Pozza
Anno: 2012
Pagine: 168
Traduzione: Gianluca Coci



Nota: questa edizione comprende i racconti: La granita della nonna; Le costolette preferite di papà; La cena degli addii; Il misoshiru di Kō-chan; Il mio caro cuore colorato; Ultima cena con maiale; Un kiritanpo nabe fuori stagione.



— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —
Copertina La cena degli addii

Potrebbero interessarti:
La casetta segreta sull’albero

R

B. Farley

La casetta segreta sull’albero

È un libro consigliato, evocativo, simpatico
Generi: albo illustrato, avventura, bambini, formazione
Editore: Terre di Mezzo
Anno: 2017
Pagine: senza paginazione, ill.
Traduzione: Davide Musso
Illustrazioni: Brianne Farley
Età: da 4 anni
L’invisibile linea d’argento

R

P. Zannoner

L’invisibile linea d’argento

È un libro introspettivo, riflessivo
Generi: formazione, ragazzi, romanzo
Editore: Mondadori
Anno: 2009
Pagine: 220
Età: da 15 anni
Anna è furiosa

R

C. Nöstlinger

Anna è furiosa

È un libro divertente, educativo, stimolante
Generi: bambini, formazione, romanzo
Editore: Piemme
Anno: 1993
Pagine: 59, ill.
Traduzione: Maria Sacchetti
Illustrazioni: Arnal Ballester
Età: da 5 anni
Diario 1941-1943

R

E. Hillesum

Diario 1941-1943

È un libro commovente, intenso, introspettivo, necessario, potente, profondo
Generi: autobiografia, diaristica, formazione, guerra, Shoah
Editore: Adelphi
Anno: 2017
Pagine: 260
Traduzione: Chiara Passanti
Skellig

R

D. Almond

Skellig

È un libro affascinante, commovente, consigliato, evocativo, suggestivo
Generi: bambini, fantasy, formazione, romanzo
Editore: Salani
Anno: 2014
Pagine: 151
Traduzione: Paolo Antonio Livorati
Età: da 11 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *