Micro recensione

I. Calvino

Il sentiero dei nidi di ragno

La realtà della lotta partigiana vista attraverso gli occhi ancora innocenti del giovanissimo Pin, che ci si ritrova in mezzo quasi per gioco. Uno stile chiaro e limpido per una storia che descrive la brutalità, l’eroismo, la disorganizzazione, la sincerità, l’opportunismo, la miseria di una guerra anche fratricida. Coinvolgente.
È un libro coinvolgente, italiano

Generi: avventura, guerra, romanzo, storico
Editore: Mondadori
Anno: 2002
Pagine: 159



— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —
Copertina Il sentiero dei nidi di ragno

Potrebbero interessarti:
Anna è furiosa

R

C. Nöstlinger

Anna è furiosa

È un libro divertente, educativo, stimolante
Generi: bambini, formazione, romanzo
Editore: Piemme
Anno: 1993
Pagine: 59, ill.
Traduzione: Maria Sacchetti
Illustrazioni: Arnal Ballester
Età: da 5 anni
La cena

R

H. Koch

La cena

È un libro incalzante, intrigante, teso
Generi: romanzo, sociale
Editore: Neri Pozza
Anno: 2010
Pagine: 286
Traduzione: Giorgio Testa
Il mio amico Hitler

R

Y. Mishima

Il mio amico Hitler

È un libro affascinante, interessante, intrigante
Generi: dramma, politico, storico, teatro
Editore: Guanda
Anno: 1983
Pagine: 115
Traduzione: Lydia Origlia
Diario 1941-1943

R

E. Hillesum

Diario 1941-1943

È un libro commovente, intenso, introspettivo, necessario, potente, profondo
Generi: autobiografia, diaristica, formazione, guerra, Shoah
Editore: Adelphi
Anno: 2017
Pagine: 260
Traduzione: Chiara Passanti
Ubik

R

Ph. K. Dick

Ubik

È un libro classico, incalzante, ingegnoso, intrigante
Generi: distopico, fantascienza, romanzo
Editore: Fanucci
Anno: 2018
Pagine: 247
Traduzione: Paolo Prezzavento
Skellig

R

D. Almond

Skellig

È un libro affascinante, commovente, consigliato, evocativo, suggestivo
Generi: bambini, fantasy, formazione, romanzo
Editore: Salani
Anno: 2014
Pagine: 151
Traduzione: Paolo Antonio Livorati
Età: da 11 anni

Un commento per "Il sentiero dei nidi di ragno"

  1. A.MARIA P. ha detto:

    storia di vita partigiana? forse, soltanto storia di una vita, di un bambino che a poco a poco cresce e impara: ma quanto è facile mentire ad un piccolo, anche soltanto tenendolo dolcemente per mano ( con la propria, con la stessa che poco prima ha assassinato sua sorella )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *