Micro recensione

E. De Luca

In nome della madre

Il vento prepotente dell’annunciazione, la confessione al promesso sposo, il vociare e il disprezzo della comunità, il viaggio verso Betlemme, e sopra ogni cosa il segreto sussurro della vita, la dolcezza di camminare in due in un unico, minuto corpo, il mistero saputo della nascita. Maria, madre per eccellenza, si racconta con l’umiltà e l’orgoglio di una giovane donna che si scopre ribelle per amore. Una scrittura intima e delicata, per una storia antica e dolceamara. Commovente.
È un libro commovente, introspettivo, italiano, profondo, toccante

Generi: biografia, formazione, religione, romanzo
Editore: Feltrinelli
Anno: 2008
Pagine: 79



— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —
Copertina In nome della madre

Potrebbero interessarti:
La grande Gilly Hopkins

R

K. Paterson

La grande Gilly Hopkins

È un libro amaro, consigliato, educativo, intenso, introspettivo, toccante
Generi: formazione, ragazzi, romanzo
Editore: Piemme
Anno: 1996
Pagine: 199
Traduzione: Laura Cangemi
Età: da 12 anni
La vita segreta delle api

R

S. Monk Kidd

La vita segreta delle api

È un libro commovente, consigliato, introspettivo
Generi: formazione, ragazzi, romanzo, storico
Editore: Mondadori
Anno: 2009
Pagine: 293
Traduzione: Paola Frezza Pavese
Età: da 15 anni
Quando eravamo in tre

R

A. Chambers

Quando eravamo in tre

È un libro commovente, intrigante, malinconico
Generi: formazione, ragazzi, romanzo
Editore: Rizzoli
Anno: 2008
Pagine: 333
Traduzione: Maria Concetta Scotto di Santillo
Età: da 14 anni
Madame de Pompadour

R

E. Lever

Madame de Pompadour

È un libro affascinante, documentato, impegnativo, stimolante
Generi: biografia, saggio, storico
Editore: Mondadori
Anno: 2010
Pagine: 320
Traduzione: Alessandra Benabbi
Zorro. Un eremita sul marciapiede

R

M. Mazzantini

Zorro. Un eremita sul marciapiede

È un libro amaro, drammatico, intenso, malinconico
Generi: formazione, sociale, teatro
Editore: Mondadori
Anno: 2004
Pagine: 66
Il Monte Analogo

R

R. Daumal

Il Monte Analogo

È un libro impegnativo, riflessivo, suggestivo
Generi: avventura, filosofico, natura, romanzo, sport
Editore: Adelphi
Anno: 1992
Pagine: 182
Traduzione: Claudio Rugafiori

Un commento per "In nome della madre"

  1. Rivolta ha detto:

    come sempre, bellissima la scrittura – però….
    però… quante cose sono state dette, in quanti modi è stata raccontata questa vicenda… e tutti commoventi, tutti ( o quasi ) convincenti … eppure, quanti errori di interpretazione, quante traduzioni sbagliate o incomplete, quanti punti di vista tipicamente ..occidentali..
    E più il tempo trascorre, più questa storia assume i connotati del romanzo, si lascia..raccontare, perde o stempera il gusto aspro che invece la pervade, i connotati rivoluzionari che la dovrebbero caratterizzare.
    Diviene una vicenda quasi comprensibile, non lascia più scorgere le rughe dell’ anima, i calli delle mani, i sassi taglienti del cammino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *