Micro recensioni

Stai cercando un libro ironico.
Abbiamo trovato 32 micro recensioni!
Il mistero del London Eye

R

S. Dowd

Il mistero del London Eye

Il mistero del London Eye
È un libro accattivante, avvincente, incalzante, ironico, straniero
Generi: avventura, giallo, ragazzi, romanzo
Editore:  Uovonero
Anno: 2013
Pagine: 249
Traduzione: Sante Bandirali
Età: da 12 anni
Diario di una lady di provincia

R

E. M. Delafield

Diario di una lady di provincia

Diario di una lady di provincia
È un libro affascinante, arguto, divertente, ironico, leggero, straniero
Generi: diaristica, romanzo, sociale
Editore: Neri Pozza
Anno: 2010
Pagine: 187
Traduzione: Monica Pareschi
Non solo a Natale

R

R. Doyle

Non solo a Natale

Non solo a Natale
È un libro consigliato, introspettivo, ironico, malinconico, straniero
Generi: formazione, romanzo
Editore: Guanda
Anno: 2012
Pagine: 76
Traduzione:  Silvia Piraccini
La leggenda di Sleepy Hollow

R

W. Irving

La leggenda di Sleepy Hollow

La leggenda di Sleepy Hollow
È un libro ironico, simpatico, straniero, suggestivo
Generi: avventura, diaristica, formazione, racconto, sociale, storico
Editore: Barbès
Anno: 2008
Pagine: 112
Traduzione:  Riccardo Goretti
Il canto delle balene

R

F. Camon

Il canto delle balene

Il canto delle balene
È un libro acuto, brillante, consigliato, esilarante, graffiante, introspettivo, ironico, italiano
Generi: formazione, romanzo
Editore: Garzanti
Anno: 2000
Pagine: 124
Romanzo 11, libro 18

R

D. Solstad

Romanzo 11, libro 18

Romanzo 11, libro 18
È un libro comico, intenso, introspettivo, ironico, malinconico, profondo, straniero, suggestivo
Generi: esistenzialista, filosofico, romanzo
Editore: Iperborea
Anno:  2017
Pagine: 187
Traduzione: Maria Valeria D’Avino
Molto rumore per nulla

R

W. Shakespeare

Molto rumore per nulla

Molto rumore per nulla
È un libro acuto, arguto, comico, esilarante, graffiante, ingegnoso, ironico, straniero
Generi: comico, commedia, formazione, storico, teatro
Editore: Feltrinelli
Anno: 2015
Pagine: 272
Traduzione: Nadia Fusini
Prove per un incendio

R

S. Auslander

Prove per un incendio

Prove per un incendio
È un libro comico, dissacrante, graffiante, ironico, straniero
Generi: comico, formazione, romanzo, Shoah, sociale
Editore: Guanda
Anno: 2012
Pagine: 319
Traduzione:  Elettra Caporello
Il seno

R

Ph. Roth

Il seno

Il seno
È un libro angosciante, drammatico, inquietante, ironico, straniero, suggestivo
Generi: fantascienza, filosofico, formazione, romanzo
Editore: Einaudi
Anno: 2005
Pagine: 65
Traduzione: Silvia Stefani

L’importanza di chiamarsi Ernesto

R

O. Wilde

L’importanza di chiamarsi Ernesto

L’importanza di chiamarsi Ernesto
È un libro acuto, brillante, classico, comico, esilarante, geniale, graffiante, ironico, spassoso, straniero
Generi: satira, sociale, teatro
Editore: BUR
Anno: 2004
Pagine: 114
Traduzione: Luigi Lunari
Favole

R

Fedro

Favole

Favole
È un libro acuto, amaro, arguto, brillante, classico, educativo, ironico, moralistico, profondo, straniero
Generi: fiaba, filosofico, politico, satira, sociale, storico
Editore: BUR
Anno: 1989
Pagine: 370, testo latino a fronte
Traduzione: Enzo Mandruzzato

Villette

R

C. Brontë

Villette

Villette
È un libro classico, commovente, consigliato, intenso, introspettivo, ironico, malinconico, memorabile, profondo, straniero
Generi: formazione, romanzo
Editore: Newton Compton
Anno: 2016
Pagine:
Traduzione:  Marcella Hannau Pavolini
La targa

R

A. Camilleri

La targa

La targa
È un libro amaro, comico, graffiante, ironico, italiano, satirico
Generi: comico, politico, racconto, satira, sociale, storico
Editore: Rizzoli
Anno: 2015
Pagine: 85

Segnali di fumo

R

A. Camilleri

Segnali di fumo

Segnali di fumo
È un libro acuto, consigliato, ironico, italiano
Generi: autobiografia, cronaca, saggio, sociale
Editore: UTET
Anno: 2014
Pagine: 146

Il libraio che imbrogliò l’Inghilterra

R

R. Dahl

Il libraio che imbrogliò l’Inghilterra

Il libraio che imbrogliò l’Inghilterra
È un libro accattivante, divertente, godibile, ironico, straniero
Generi: comico, racconto, satira
Editore: Guanda
Anno: 1996
Pagine: 61
Traduzione: Massimo Bocchiola