Micro recensioni

Stai cercando un libro comico, ironico.
Abbiamo trovato 8 micro recensioni!
Romanzo 11, libro 18

R

D. Solstad

Romanzo 11, libro 18

Romanzo 11, libro 18
È un libro comico, intenso, introspettivo, ironico, malinconico, profondo, straniero, suggestivo
Generi: esistenzialista, filosofico, romanzo
Editore: Iperborea
Anno:  2017
Pagine: 187
Traduzione: Maria Valeria D’Avino
Molto rumore per nulla

R

W. Shakespeare

Molto rumore per nulla

Molto rumore per nulla
È un libro acuto, arguto, comico, esilarante, graffiante, ingegnoso, ironico, straniero
Generi: comico, commedia, formazione, storico, teatro
Editore: Feltrinelli
Anno: 2015
Pagine: 272
Traduzione: Nadia Fusini
Prove per un incendio

R

S. Auslander

Prove per un incendio

Prove per un incendio
È un libro comico, dissacrante, graffiante, ironico, straniero
Generi: comico, formazione, romanzo, Shoah, sociale
Editore: Guanda
Anno: 2012
Pagine: 319
Traduzione:  Elettra Caporello
L’importanza di chiamarsi Ernesto

R

O. Wilde

L’importanza di chiamarsi Ernesto

L’importanza di chiamarsi Ernesto
È un libro acuto, brillante, classico, comico, esilarante, geniale, graffiante, ironico, spassoso, straniero
Generi: satira, sociale, teatro
Editore: BUR
Anno: 2004
Pagine: 114
Traduzione: Luigi Lunari
La targa

R

A. Camilleri

La targa

La targa
È un libro amaro, comico, graffiante, ironico, italiano, satirico
Generi: comico, politico, racconto, satira, sociale, storico
Editore: Rizzoli
Anno: 2015
Pagine: 85

È crollato il British Museum

R

D. Lodge

È crollato il British Museum

È crollato il British Museum
È un libro comico, divertente, graffiante, ironico, leggero, straniero
Generi: comico, formazione, religione, romanzo, satira, sociale
Editore: Bompiani
Anno: 1998
Pagine: 195
Traduzione:  Mary Buckwell e Rosetta Palazzi

La lunga notte del dottor Galvan

R

D. Pennac

La lunga notte del dottor Galvan

La lunga notte del dottor Galvan
È un libro acuto, comico, divertente, graffiante, incalzante, ironico, straniero
Generi: comico, romanzo
Editore: Feltrinelli
Anno: 2006
Pagine: 77
Traduzione: Yasmina Melaouah