T. KUHLMANN, Lindbergh. L’avventurosa storia del topo che sorvolò l’oceano

Lindbergh

C’era una volta, nella città di Amburgo, un topo che amava studiare i libri degli uomini. Un giorno si accorse all’improvviso che tutti i suoi compagni erano scomparsi: si erano imbarcati per l’America, lasciandolo solo. Provò a salire su una nave, ma il porto era troppo pericoloso, così decise che era giunto il momento di mettere in pratica tutto ciò che aveva imparato. Una storia di coraggio, caparbietà, forza e intelligenza, corredata da meravigliose illustrazioni ricche di dettagli. Magico.

Leggi tutto →

gennaio 6, 2018   Nessun commento

G. NOVENTA, Versi e poesie

Versi e poesie La poesia di Giacomo Noventa è un colpo di fioretto, rapido e pungente, fluido ed elegante, apparentemente semplice e immediato. Così è il suo dialetto veneziano, così sono le sue stoccate polemiche, le sue scoppiettanti insurrezioni civili, ma anche il suo romanticismo malinconico e la sua voglia di quella casa presto abbandonata e talvolta subìta. Una raccolta completa degli scritti poetici, da quelli ironici a quelli impegnati, dalle liriche d’amore alle proteste sociali. Da apprezzare in ogni momento.

Leggi tutto →

Categorie: poesia

ottobre 13, 2017   Nessun commento

E. SALGARI, L’isola di fuoco

Isola di fuoco, L' Un bagliore spaventoso interrompe la serena traversata notturna del piroscafo del capitano Watt, partito da Melbourne e diretto in Nuova Zelanda. Si tratta di un fenomeno imprevedibile ma ricorrente: un’isola compare periodicamente in quelle acque e d’improvviso s’incendia inabissandosi nuovamente e seminando morte. Un racconto avvolto nel mistero, una storia inquietante di cui Luca Caimmi suggerisce un’interpretazione moderna e plausibile nelle splendide illustrazioni. Affascinante.

Leggi tutto →

ottobre 7, 2017   Nessun commento

C. GOLDONI, La locandiera

Locandiera, La Mirandolina è astuta, spregiudicata, affarista, calcolatrice, emancipata, intraprendente, forte e civettuola: tutte caratteristiche che nel ‘700 veneziano sono malviste in una donna sola. Padrona di se stessa, gestisce la sua locanda con la mano ferma e delicata di chi sa farsi obbedire per amore, ma quando si presenta una sfida al suo orgoglio femminile sarà difficile uscire da sola dai pasticci. Commedia comica degli equivoci, moderna e provocatoria, racconta la donna in tutte le sue sfaccettature. Un classico del teatro italiano.

Leggi tutto →

Categorie: comico, commedia, teatro

settembre 15, 2017   Nessun commento

W. GOLDMAN, La principessa sposa

Principessa sposa, La Mr Goldman ha un bellissimo ricordo de La principessa sposa, il romanzo che suo padre gli lesse a dieci anni, ma quando ormai adulto riesce a ripescarlo scopre i sapienti tagli della lettura paterna al testo originale. Decide allora di riscriverlo davvero per eliminare le parti “noiose” in favore dell’avventura: rapimenti, fughe, duelli, omicidi, intrighi, macchine di morte, miracoli, vendette e un grande amore. Un romanzo nel romanzo, ironico e brillante, una storia fantastica dal ritmo mozzafiato accompagnata dai sornioni commenti dell’autore. Geniale.

Leggi tutto →

agosto 4, 2017   Nessun commento

J. RITCHIE, Le tasse, la morte e tutto il resto

Tasse, la morte e tutto il resto, La Niente è come appare, nei racconti di Jack Ritchie. Nessuno è chi afferma di essere, ognuno ha fatto i propri calcoli, preso le misure degli altri e organizzato la propria truffa. Così un arzillo e innocuo novantenne, un brillante avvocato, una dolce tredicenne, un ligio maggiordomo, un poliziotto alcoolizzato possono rivelare volti nascosti a chi ben li osserva. Una raccolta di racconti gialli, noir e mystery talvolta surreali, scritta in uno stile ironico e accattivante che tiene allacciati fino all’ultima pagina. Graffiante e ingegnoso.

Leggi tutto →

maggio 26, 2017   Nessun commento

M. DURAS, Il rapimento di Lol V. Stein

Rapimento di Lol V. Stein, Il Nessuno è ancora riuscito a decifrare Lol V. Stein: per la gente è dolore, perché abbandonata dal fidanzato durante un ballo pubblico; per l’amica d’infanzia è vuoto, assenza di emozione; per il marito è fragilità e ordine; per il suo amante è carne, sangue e rapimento. E forse Lol è tutto questo: un’attonita ricerca di passione in un animo svuotato dal dolore. Un romanzo risucchiante, che stordisce con rapide svolte stilistico-narrative, una prosa densa e dialoghi appena accennati che rivelano abissi di coscienza. Particolare e intenso.

Leggi tutto →

Categorie: formazione, romanzo

aprile 21, 2017   Nessun commento