A. BARICCO, Tre volte all’alba

Tre volte all'alba

Tre storie diverse, di tre incontri diversi, tra due persone diverse, in tre albe diverse. Eppure, in un certo senso, la stessa storia, dello stesso incontro, tra le stesse due persone, nella stessa alba. Un libro strano, un modo alternativo e non sempre lineare di riflettere sui temi del cambiamento, del significato di ogni giorno, delle relazioni umane. Una scrittura arzigogolata e mai fluida, che procede a singhiozzo perdendo, così, di forza e profondità. Non il migliore testo di Baricco. Faticoso.

Leggi tutto →

maggio 20, 2016   Nessun commento

S. MEYER, Twilight

Twilight Bella Swann è costretta a trasferirsi da suo padre nella fredda e uggiosa cittadina di Forks dove sembra non succedere mai niente. Poi, però, incontra Edward Cullen, un compagno di scuola bellissimo e misterioso, che pare odiarla senza motivo. A piccoli, incerti passi riesce ad avvicinarlo e a scoprire il suo segreto: Edward è un vampiro. Un romanzo basato su una serie di cliché della letteratura per adolescenti, tuttavia scorrevole e decisamente non impegnativo.

Leggi tutto →

febbraio 13, 2016   Nessun commento

P. O'BRIAN, Costa sottovento

Costa sottovento Secondo romanzo del ciclo di Aubrey e Maturin. Periodo sfortunato per il capitano Jack Aubrey: la guerra contro Napoleone sembra finita, la promozione tarda ad arrivare, il suo agente dichiara bancarotta e non ci sono comandi disponibili. Per non parlare poi dei problemi sentimentali e dei disaccordi con l’amico di sempre, che nasconde più di quanto voglia ammettere. Un romanzo lento che fatica ad ingranare, una storia che procede a balzi e riesce a coinvolgere solo a tratti. Modesto.

Leggi tutto →

agosto 7, 2015   Nessun commento