B. MASINI, I nomi che diamo alle cose

Anna è un’editor di quarant’anni, con un lavoro amato, un passato doloroso e un animo malinconico. Un giorno eredita da una famosa scrittrice per bambini una casa sul lago di Garda e decide di lasciare tutto per rifugiarsi lì. Ma ogni cosa va conquistata: scontri con l’erede legittimo, amicizie inaspettate, scoperte di sé e di vite altrui, libri e amore inediti attendono risposte che forse non è ancora pronta a dare. Bellissime descrizioni accompagnano di volta in volta la delicatezza e la violenza delle emozioni. Affascinante.

Leggi tutto →

Categorie: formazione, romanzo

febbraio 1, 2019   Nessun commento

A. ARACHI, Briciole

Comincia con l’ansia dello studio e con quel generico malessere che accompagna il passaggio dall’infanzia all’adolescenza. Nel desiderio di essere perfette “come le altre”, di stare nel gruppo, il primo nemico diventa il cibo poi se stesse. Anche per Francesca è così: il dominio delle sensazioni del corpo diventa controllo delle emozioni, un trascinare la vita attraverso eventi e uomini, attenta solo alla fragile parabola discendente del cibo ingerito. Un romanzo che vola rapido e senza morbosità su un percorso di autodistruzione consapevole e nascosta. Per riflettere.

Leggi tutto →

gennaio 26, 2019   Nessun commento

M. BUSSOLA, Sono puri i loro sogni

I genitori, la scuola, i ragazzi, le pagelle… infinite discussioni, molte volte sterili e rabbiose, per trovare di chi sia la colpa. Ma la colpa di cosa? Spesso genitori e insegnanti cercano conferme su se stessi nelle capacità dei figli e degli studenti senza ricordarsi che il compito dei ragazzi è crescere, ed è un lavoro difficile, in cui si inciampa e bisogna imparare a rialzarsi. Lo racconta Bussola in questa lettera aperta che rimette tutto in discussione e cerca prospettive diverse per riportare i ragazzi al centro. Interessante.

Leggi tutto →

Categorie: saggio, sociale

gennaio 25, 2019   Nessun commento

M. RIGONI STERN, Le stagioni di Giacomo

In una comunità fatta di vivi e di morti, di natura e ruggine, di miseria e generosità, Giacomo cresce nei boschi imparando a riconoscere il faggio e il larice, il richiamo dell’urogallo, l’orma segreta della volpe, il luccichio del metallo delle bombe e delle munizioni che la Grande Guerra ha dimenticato sull’Altopiano. E quando la Grande Follia si ripete, tocca a lui mescolarsi con altri boschi, con altri morti. Un mondo che si ricuce con residui bellici, ricordi d’infanzia di un’umanità intensa e smarrita. Malinconico.

Leggi tutto →

gennaio 18, 2019   1 commento

P. NENCINI, La Befana

La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte… ma chi è questa signora? In un libretto divertente e colorato, la Befana si presenta giocando con le parole e con le rime, raccontando le sue abitudini casalinghe, l’attesa del 6 gennaio e la preparazione delle calze. Frasi semplici e musicali vanno a braccetto con le illustrazioni per i più piccoli. Simpatico.

Leggi tutto →

Categorie: bambini, fiaba

gennaio 5, 2019   Nessun commento

G. MOZZI, Sono l’ultimo a scendere e altre storie credibili

Sono l'ultimo scendere Per cinque anni Mozzi ha tenuto un diario in rete per raccontare le ordinarie stravaganze di una vita da ramingo: battibecchi con postini e poliziotti, passeggiate notturne tra i vicoli di Padova, viaggi più o meno avventurosi su ogni tipo di treno, telefonate moleste di aspiranti scrittori o insistenti venditori. Quello che rimane è un’enorme difficoltà di comunicazione tra persone, una sensazione di arrogante decadenza nelle relazioni, il tutto condito con l’ironia caustica e autoreferenziale dello scrittore smagato. Fulminante.

Leggi tutto →

ottobre 20, 2017   Nessun commento

G. NOVENTA, Versi e poesie

Versi e poesie La poesia di Giacomo Noventa è un colpo di fioretto, rapido e pungente, fluido ed elegante, apparentemente semplice e immediato. Così è il suo dialetto veneziano, così sono le sue stoccate polemiche, le sue scoppiettanti insurrezioni civili, ma anche il suo romanticismo malinconico e la sua voglia di quella casa presto abbandonata e talvolta subìta. Una raccolta completa degli scritti poetici, da quelli ironici a quelli impegnati, dalle liriche d’amore alle proteste sociali. Da apprezzare in ogni momento.

Leggi tutto →

Categorie: poesia

ottobre 13, 2017   Nessun commento