B. SCHLINK, A voce alta

A voce alta Michael è un adolescente alle prese con la scoperta di sé e del mondo, Hannah è una donna matura che ha visto più di quanto non dica. Nella Germania degli anni ’50 nasce la loro relazione, fatta di omissioni, insicurezze, sesso e letture a voce alta. Ma poi Michael viene abbandonato e cresce portando con sé il mistero di quell’amante, fino a che non la ritrova inaspettatamente e ne scopre i segreti. Un romanzo scomodo, di mezze accuse e mezzi perdoni in cui si insinua, strisciante e pericolosa, la domanda per eccellenza: cosa avrei fatto io? Per riflettere.

Leggi tutto →

febbraio 10, 2018   Nessun commento

P. MCGRATH, Follia

Follia Un ospedale psichiatrico, una donna sola, un marito ambizioso, un paziente volitivo, uno psichiatra ambiguo. Mescolando questi ingredienti con l’insoddisfazione, l’ossessione e il desiderio non si può che ottenere una totale sconfitta: Stella, moglie del vicedirettore dell’ospedale, è intrappolata in un rapporto basato sulla mera apparenza, ma riscopre il fuoco ardente nel misterioso Edgar, un artista che assassinò brutalmente sua moglie… Un dramma psicologico che si muove instabile su una distesa di menzogne, fra i trabocchetti della mente. Affascinante e oscuro.

Leggi tutto →

Categorie: diaristica, romanzo

dicembre 29, 2017   Nessun commento

G. PAULSEN, La cerva bianca

copertina non disponibile 1 Quest’anno John non andrà a caccia con il nonno, malato. Quest’anno dovrà scegliere da solo la preda, affrontare il bosco e la difficile sfida della natura. In un inseguimento che dura un giorno e una notte, John impara dalla cerva bianca che ha scelto molto più di quanto immaginasse: la morte e la vita, l’amore e l’accettazione. Un romanzo intenso che va assaporato lentamente, con descrizioni di splendidi paesaggi e una riflessione sulla natura della morte e sulla morte della natura. Coinvolgente.

Leggi tutto →

maggio 28, 2017   Nessun commento

R. J. PALACIO, Wonder

Wonder Tutti si voltano dall’altra parte, quando vedono August Pullman. I bambini piangono, le ragazze si spaventano. Ma Auggie non è un mostro, è un ragazzino di 11 anni nato con una faccia molto particolare a causa di una rara malattia genetica. Da sempre protetto dalla sua famiglia, per la prima volta si iscrive a scuola, in prima media, dove affronta ogni giorno la fatica di essere se stesso, scoprendo il valore dell’amicizia vera. Semplice ma intenso, racconta il diverso senza banalità (tranne forse nel finale). Da far leggere a scuola.

Leggi tutto →

aprile 15, 2017   Nessun commento

PH. ROTH, Nemesi

Nemesi Estate 1944, Newark, USA. Mentre i giovani abili sono impegnati a combattere in Europa, Bucky Cantor, ventitreenne fortemente miope ma dal fisico allenato e vigoroso, lavora come animatore del campo giochi estivo della scuola locale. Alla perenne ricerca della perfezione e incline al senso di colpa, Bucky deve fronteggiare un’ondata di poliomielite che miete vittime anche tra i suoi ragazzi, ponendolo di fronte a scelte di cui potrà solo pentirsi. Stile e struttura sono magistrali, i personaggi creati ad arte, le vicende coinvolgenti, le atmosfere asfissianti. Capolavoro.

Leggi tutto →

gennaio 13, 2017   Nessun commento

R. BRANSCUM, Il truce assassinio del cane di Bates

truce-assassino-del-cane-di-bates-il Dal momento in cui l’orfano Sass Bates trova il cadavere dell’adorato cane Bates, ogni suo sforzo si concentra in un’unica direzione: la vendetta. Le tre principali sospettate sono le zie, con cui vive nella fattoria in Arkansas e che non hanno mai nascosto il loro odio per la bestiola. Un aiuto insperato sembra arrivare da un gigante vagabondo, ma potrà davvero fidarsi di lui? Una storia semplice e incalzante, che tiene avvinti fino all’ultima pagina. Consigliato.

Leggi tutto →

dicembre 10, 2016   Nessun commento

J. STEINBECK, Uomini e topi

uomini-e-topi Come molti braccianti che girano stagionalmente per i ranch della California, George e Lennie hanno un sogno: possedere un giorno un piccolo appezzamento con galline e conigli e vivere dei frutti della loro terra. Ma George ha la responsabilità di Lennie, omaccione dalla forza smisurata e la mente di un bambino, che non fa che metterli nei guai. Guai che, questa volta, non potranno essere risolti. Un drammatico romanzo breve, personaggi vividi e intensi, una storia sulla meschinità e la bellezza dei rapporti umani. Straziante e splendido.

Leggi tutto →

Categorie: romanzo, sociale, storico

novembre 11, 2016   Nessun commento