R. DAHL, Due racconti

Due racconti Due racconti, anzi, due fiabe, con tanto di re, bellissime principesse, cacce, intrighi e giovani garzoni dall’improvvisa fortuna. Ciò che ne fa racconti per adulti, è il senso nascosto dietro ogni vicenda: quando la bruttezza diventa più desiderabile della bellezza? Perché il desiderio di ciò che è proibito scompare se cade il divieto? Come può un nuovo potere cambiare la natura stessa di una persona? Fino a dove ci si può spingere per proteggere se stessi? Sagacia e umorismo invitano a ciniche riflessioni. Arguto.

Leggi tutto →

febbraio 24, 2018   Nessun commento

F. CAMON, Il canto delle balene

Canto delle balene, Il Gli umani sono assai difficili da comprendere, ma quando l’umano in questione è tua moglie il disagio diventa drammatico. Anni di analisi, pagata dal marito, non sono serviti ad altro che a creare due mondi completamente separati, uno fatto di troppe parole e uno di arresi silenzi; almeno fino al giorno in cui lui scopre la perversità della psicanalisi e decide che è il momento di rivedere le scelte del passato. Un breve romanzo gustosissimo, amaramente ironico ed esilarante, con scambi di batture da cabaret. Brillante.

Leggi tutto →

Categorie: formazione, romanzo

settembre 8, 2017   Nessun commento

J. AUSTEN, Lady Susan

Lady Susan La reputazione di Lady Susan è sempre in bilico: donna dai mille volti, abile manipolatrice, vedova alla ricerca di nuovi flirt, amante della mondanità, non si preoccupa di spezzare legami familiari per assaporare il gusto del dominio. Una marchesa de Merteuil britannica, Lady Susan sa stupire i lettori ad ogni pagina, con la sua calcolata indipendenza e il suo fascino arguto. Un breve romanzo epistolare che racconta con ironia la buona società inglese nel perfetto stile di Jane Austen. Accattivante.

Leggi tutto →

giugno 2, 2017   Nessun commento

J. RITCHIE, Le tasse, la morte e tutto il resto

Tasse, la morte e tutto il resto, La Niente è come appare, nei racconti di Jack Ritchie. Nessuno è chi afferma di essere, ognuno ha fatto i propri calcoli, preso le misure degli altri e organizzato la propria truffa. Così un arzillo e innocuo novantenne, un brillante avvocato, una dolce tredicenne, un ligio maggiordomo, un poliziotto alcoolizzato possono rivelare volti nascosti a chi ben li osserva. Una raccolta di racconti gialli, noir e mystery talvolta surreali, scritta in uno stile ironico e accattivante che tiene allacciati fino all’ultima pagina. Graffiante e ingegnoso.

Leggi tutto →

maggio 26, 2017   Nessun commento

R. PIUMINI, Il mascheraio innocente

Mascheraio innocente, Il Bamberto è il mascheraio più bravo di tutta la Mardavia, anzi, di tutto il mondo: le sue maschere fanno ridere, piangere e sembrano vive. Ma cosa accade se proprio una di esse lo mette nei guai? Se qualcuno lo incolpa per un brutto scherzo mascherato? Come potrà salvarsi il collo dalla scure del boia e tornare felice nella sua terra che produce dolci cipolle? Una favola fantasiosa, una morale senza tempo, in cui l’ingegno dei semplici sconfigge l’arroganza dei potenti. Arguto.

Leggi tutto →

marzo 19, 2017   2 commenti

T. MANN, Tonio Kröger

Tonio Kröger «Ma cos’è l’artista?» è la domanda disperata di Tonio Kröger, che fin da ragazzo ha affrontato i demoni della poesia: è colui che si lascia avvolgere dalle fredde e artificiose esigenze dell’arte, che si fa trascinare nel vortice delle passioni continuando però a sentirle lontane e vuote, alla ricerca di qualcosa di più semplice, vivo, superficiale e “borghese”, in cui gli sembra di riconoscere la vera felicità. Un romanzo breve che si fa grido e tormento, nostalgia e rimpianto, gioia e condanna. Capolavoro.

Leggi tutto →

marzo 17, 2017   Nessun commento

W. SHAKESPEARE, Molto rumore per nulla

Molto rumore per nulla Nella calda Messina shakespeariana, complessi intrighi ingarbugliano la vita del governatore Leonato e della sua famiglia: proposte di matrimonio mascherate, ronde notturne, trame di potere, segreti incontri amorosi, false testimonianze, falsi matrimoni, falsi funerali, e su tutto i continui battibecchi tra Beatrice e Benedetto che sembrano non poter stare né vicini né lontani. Una commedia degli equivoci che con brio e arguzia mette in scena intrecci di passioni umane. Esilarante.

Leggi tutto →

febbraio 24, 2017   Nessun commento