, Storia di Irene

Storia di Irene Su una piccola isola greca uno scrittore, raccoglitore e aedo di storie, incontra Irene, quattordici anni, orfana e incinta. La sua vita si divide tra le giornate trascorse sulla terraferma con gente che la disprezza e le notti passate nel grembo accogliente del mare con la sua famiglia di delfini. Irene non parla ma narra al vecchio scrittore la sua semplice, straordinaria storia di ragazza-delfino. Un racconto delicatissimo che assapora le sfumature del silenzio e il valore delle parole. Commovente.

Editore: Feltrinelli
Anno: 2013
Pagine: 109

Nota: questa edizione comprende anche i racconti Il cielo in una stanza e Una cosa molto stupida.

— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —

Categorie: formazione, romanzo

Ti potrebbero interessare

  • Bijou Una donna ferita e piena di paure, cresciuta e abbandonata da una madre estranea che la considerava alla stregua di un simpatico ma inutile animaletto da compagnia, fino ad imporle […]
  • Inverni lontaniInverni lontani È ormai vecchio, il sergente Mario. Così tanto gli si è accumulato sulle sue spalle e gli ha scavato dentro. Sulle sue montagne, ora, guarda la neve dell’inverno scendere e coprire […]
  • Casa d’altri Il vecchio prete del paesino reggiano di Monselice – sette case, due strade e montagne quante se ne vuole – vive lentamente, rassegnato alla ripetitività delle stagioni e alla […]
  • La cena degli addiiLa cena degli addii Il cibo crea legami, si fa collante o addirittura cardine delle relazioni. La soddisfazione di preparare piatti ben equilibrati, il piacere di gustarli con la persona amata, la […]
  • L’ambasciata di CambogiaL’ambasciata di Cambogia Fuggita dalla Costa d’Avorio, Fatou lavora a Londra presso una famiglia benestante. Si occupa dei tre figli viziati, delle faccende di casa, delle commissioni. Non è schiava ma […]
  • Ethan FromeEthan Frome Ethan Frome è un uomo schivo, incupito dalla sofferenza, da un incedere claudicante e una tristezza caliginosa che ricopre ogni suo gesto. Anche il suo passato è un cumulo di […]
  • RavelRavel Maurice Ravel: compositore, pianista, direttore d’orchestra, uomo insonne, introverso, solo. Echenoz racconta gli ultimi dieci anni della vita di Ravel, dalla tournée negli Stati […]
  • L’abbraccioL’abbraccio «Non voglio che al mondo ci sia soltanto uno come me» protesta Ben con la sua mamma, che gli ha appena detto che lui è unico e speciale. «Perché no?» si stupisce lei. «Perché così […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*