, Ravel

Ravel Maurice Ravel: compositore, pianista, direttore d’orchestra, uomo insonne, introverso, solo. Echenoz racconta gli ultimi dieci anni della vita di Ravel, dalla tournée negli Stati Uniti alla malattia e la morte, mostrando il genio e la disperazione di un uomo che si difende con fredda cortesia dal plauso del mondo, barricandosi dietro eleganza e raffinatezza e muovendosi leggero intorno alla propria musica. Una scrittura asciutta, talvolta aneddotica ma mai arida, narra con delicatezza e affetto, ironia e complicità l’apice e il declino di un uomo. Memorabile.

Editore: Adelphi
Anno: 2012
Pagine: 116
Traduzione: Giorgio Pinotti

— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —

Ti potrebbero interessare

  • Il Piccolo Principe Un aviatore precipitato nel deserto si ritrova solo e assetato tra sabbia e stelle quando inaspettatamente incontra un bambino: è il piccolo principe dell’asteroide B-612, curioso […]
  • Furari. Sulle orme del ventoFurari. Sulle orme del vento Tadataka Inô cammina contando i suoi passi, per misurare la città di Edo e calcolare così la misura esatta di un grado sul meridiano. Curioso di tutto, “vaga sulle orme del vento” […]
  • Storia di IreneStoria di Irene Su una piccola isola greca uno scrittore, raccoglitore e aedo di storie, incontra Irene, quattordici anni, orfana e incinta. La sua vita si divide tra le giornate trascorse sulla […]
  • VilletteVillette Non ha avuto una vita felice Lucy Snowe, rimasta sola e bisognosa di lavorare per guadagnarsi un posto nella rigida società inglese dell’Ottocento. Raccolto il suo coraggio, […]
  • La cena degli addiiLa cena degli addii Il cibo crea legami, si fa collante o addirittura cardine delle relazioni. La soddisfazione di preparare piatti ben equilibrati, il piacere di gustarli con la persona amata, la […]
  • L’abbraccioL’abbraccio «Non voglio che al mondo ci sia soltanto uno come me» protesta Ben con la sua mamma, che gli ha appena detto che lui è unico e speciale. «Perché no?» si stupisce lei. «Perché così […]
  • Il rapimento di Lol V. SteinIl rapimento di Lol V. Stein Nessuno è ancora riuscito a decifrare Lol V. Stein: per la gente è dolore, perché abbandonata dal fidanzato durante un ballo pubblico; per l’amica d’infanzia è vuoto, assenza di […]
  • WonderWonder Tutti si voltano dall’altra parte, quando vedono August Pullman. I bambini piangono, le ragazze si spaventano. Ma Auggie non è un mostro, è un ragazzino di 11 anni nato con una […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*