Peter Handke

Non era strano che quasi soltanto i momenti in cui scriveva potessero dilatare a tal punto il luogo in cui risiedeva? Allora ciò che era piccolo diventava grande; i nomi non contavano più; qui la sabbia chiara tra le commesse del selciato diventava la propaggine di una duna; là l’unico scialbo filo d’erba diventava parte di una savana.

Handke, Peter

Categorie: Aforismi

Ti potrebbero interessare

  • Daniel PennacDaniel Pennac Appena un libro finisce nelle nostre mani, è nostro, proprio come dicono i bambini: “È il mio libro” … parte integrante di me stesso. È forse questa la ragione per cui così difficilmente […]
  • Meša SelimovićMeša Selimović Aveva vagabondato per anni in tutto l’Oriente, cercando opere storiche nelle biblioteche più famose, ed era tornato nel suo paese natale con un grande numero di libri, povero eppure ricco, […]
  • Daniel Pennac Quando una persona cara ci dà un libro da leggere, la prima cosa che facciamo è cercarla fra le righe, cercare i suoi gusti, i motivi che l’hanno spinta a piazzarci quel libro in mano, i […]
  • Ursula K. Le GuinUrsula K. Le Guin Tutti ti dicono che non puoi, e così finisce che ci credi. È stato così in letteratura, finché non ci fu un numero sufficiente di donne che smisero di crederci e scrissero un numero […]
  • Annie FrançoisAnnie François Il lettore in apnea è imprevedibile: un bacetto sul collo può farlo saltare fino al soffitto. È un asociale, solitario, una sorta di autistico. Provatevi a impedirgli di finire il […]
  • Italo CalvinoItalo Calvino Non resta che inventarci ognuno una biblioteca ideale dei nostri classici; e direi che essa dovrebbe comprendere per metà libri che abbiamo letto e che hanno contato per noi, e per metà […]
  • Milan KunderaMilan Kundera Il romanziere non dà grande importanza alle proprie idee. È uno scopritore che, a tentoni, si sforza di svelare un aspetto sconosciuto dell’esistenza.
  • Walter MoersWalter Moers Mangiare? Sciocchezze. Lavarsi? Perdita di tempo. Solo leggere, leggere, leggere era importante. Avevo letto in piedi, avevo letto seduto, avevo letto disteso. Avevo prelevato un libro […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*