Notizie e curiosità dal mondo dei libri.



Salone della Cultura 2019

Anche questo 2019 riparte all’insegna della promozione della lettura: si comincia a Milano, con la III edizione del Salone della Cultura, che si svolgerà il 19 e 20 gennaio nel grande spazio espositivo offerto da SuperStudio Più. La manifestazione prevede una serie di laboratori per grandi e piccoli, mostre fotografiche e artistiche, e tre sezioni dedicate al libro: il libro moderno nelle sue varie declinazioni, il libro usato, e il libro antico o raro per collezionisti (saranno presenti stand dell’Associazione Librai Antiquari Italiana e dell’International League of Antiquarian Booksellers).

Categorie: News

gennaio 17, 2019   Nessun commento

Quando l’animale si fa leggere

Una nuova, affascinate tendenza dell’editoria italiana pare quella di dedicare monografie a singoli animali, studiandone l’influsso letterario, artistico e mitologico sull’uomo. È l’operazione che stanno facendo, ad esempio, Marsilio e Nottetempo, che da qualche tempo offrono ai lettori approfondimenti e rivelazioni di carattere naturalistico e culturale su asini, maiali, fenicotteri e delfini, rispettivamente nelle collane Storie Naturali e Animalía. Una formula interessante per chi vuole fare “un passo laterale rispetto alla visione antropocentrica” del mondo.

Categorie: News

gennaio 10, 2019   Nessun commento

Nasce IBBY Italia

Da oltre 50 anni IBBY (International Board on Book for Young people) è impegnata nella lotta per i diritti dei bambini al libro e alla lettura. Una sezione per l’Italia è appena stata fondata grazie all’unione di più associazioni: AIE, AIB (Associazione Italiana Biblioteche), Bologna Children’s Book Fair, Alma Mater Studiorum di Bologna, Biblioteca Sala Borsa ragazzi di Bologna, Cooperativa Giannino Stoppani e Hamelin Associazione Culturale. Il loro obiettivo sarà quello di “selezionare libri e bibliografie di qualità a livello nazionale e internazionale, per sostenere progetti di inclusione sociale, che favoriscano l’apprendimento di bambini e ragazzi, nel rispetto delle loro potenzialità, del loro libero accesso alla conoscenza, della loro piena partecipazione alla vita sociale e della multiculturalità”.

Categorie: News

gennaio 9, 2019   Nessun commento

Addio ad Amos Oz

Condividiamo l’articolo che la Comunità Ebraica di Milano ha dedicato al ricordo di Amos Oz, grandissimo scrittore israeliano scomparso lo scorso 28 dicembre a causa di un tumore. Il Capo dello Stato israeliano Reuven Rivlin ha così descritto l’autore: “Un gigante della scrittura. Splendore fra i nostri autori. Un gigante dello spirito”.

Categorie: News

gennaio 4, 2019   Nessun commento

Il 2019 non sarà Tempo di Libri

Tempo di Libri, la manifestazione organizzata da Fiera Milano e AIE, non aprirà i battenti per l’edizione 2019. A darne comunicazione è stato il presidente Ricardo Levi, che ha spiegato questa scelta con la necessità di rinnovare il format della fiera (troppo vicina al Salone del Libro sia in termini di tempo che di luogo). La riapertura è prevista per il 2020 ma già a febbraio di quest’anno dovrebbe essere presentato il nuovo programma. Speriamo in qualche interessante novità.

Categorie: News

gennaio 2, 2019   Nessun commento

Fiera del libro di Francoforte 2018

Prende il via oggi la più grande e prestigiosa manifestazione editoriale europea, la Fiera del libro di Francoforte. In questa edizione sono previsti oltre 4000 eventi e oltre 7000 espositori; vista l’affluenza di pubblico dello scorso anno sono attesi quasi 300mila visitatori (qui il programma). Per quattro giorni, fino al 14 ottobre 2018, Francoforte sul Meno sarà invasa dal brusio della cultura, e anche l’Italia sarà presente con 249 editori ai padiglioni 4 e 5. Paese ospite di questa edizione: Georgia.

Categorie: News

ottobre 10, 2018   Nessun commento

Il liceo chatta con lo scrittore

La rivista culturale Robinson, in collaborazione con l’AIE, ha dato vita ad un’iniziativa sorprendente: gli studenti di seconda del liceo classico Manara di Roma hanno creato un gruppo su WhatsApp in cui, per un’ora, ciascuno con il proprio cellulare, hanno chattato con lo scrittore Paolo Di Paolo, finalista al premio Strega 2013. Si è “parlato” di libri e lettura, certo, ma anche di valore della parola e di rapporto con la realtà. “Mettere il pilota automatico dell’apocalittico, oddio i ragazzi non leggono, è una forzatura”, commenta Di Paolo.

Categorie: News

ottobre 3, 2018   Nessun commento