, L’eleganza del riccio

Eleganza del riccio, L' Due abitanti di un ricco palazzo parigino si comportano come il riccio, che, solitario e scontroso, sotto lo strato di aculei cela un cuore vivo e pulsante: Renée, patetica e scialba portinaia, che nasconde la passione per la filosofia e i vecchi film giapponesi; e Paloma, apatica undicenne, che lotta contro la superficialità della sua famiglia e medita il suicidio. Due identità segrete che finiscono per riconoscersi sorelle all’arrivo di un nuovo, misterioso inquilino. Una scrittura non sempre lineare, talvolta pretenziosa, ma sempre impreziosita da un lessico ricercato. Lettura amena.

Editore:  Edizioni e/o
Anno: 2008
Pagine: 319
Traduzione: Emanuelle Caillat e Cinzia Poli

— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —

Ti potrebbero interessare

  • Il solito, normalissimo caosIl solito, normalissimo caos Mary Lou è una tipica tredicenne con una famiglia davvero atipica: un padre sulle nuvole, una madre severa, una sorella maggiore dispotica e tre fratellini pestiferi. E se a tutto […]
  • L’estate in cui tutti si innamoraronoL’estate in cui tutti si innamorarono Sembra che la casa di Leena sia sotto un incantesimo d’amore: il fratello Mattia è cotto di una compagna, la mamma sembra infatuata di un malinconico pittore (povero papà!), e […]
  • TwilightTwilight Bella Swann è costretta a trasferirsi da suo padre nella fredda e uggiosa cittadina di Forks dove sembra non succedere mai niente. Poi, però, incontra Edward Cullen, un compagno di […]
  • La folle biblioteca di nonna HuldLa folle biblioteca di nonna Huld Cose strane accadono all’undicenne Albertína appena si trasferisce negli asettici appartamenti della Gabbia Dorata: la nuova scuola, l’Istituto Cimici, proibisce di imparare a […]
  • La funeLa fune In un piccolo villaggio rurale, al limitare del bosco, una sera compare l’estremità di una fune. Nessuno sa spiegarsi come sia arrivata lì, né chi possa averla lasciata. Si dipana […]
  • Il ritratto di Dorian GrayIl ritratto di Dorian Gray Quando l’ossessione per bellezza e giovinezza e il desiderio di manipolazione si mescolano in un personaggio superficiale, inconscio e disposto a lasciarsi influenzare dalla mera […]
  • Bijou Una donna ferita e piena di paure, cresciuta e abbandonata da una madre estranea che la considerava alla stregua di un simpatico ma inutile animaletto da compagnia, fino ad imporle […]
  • Gli acquari luminosi Claire Brincourt è una ipocondriaca, cinica e acida redattrice ossessionata dal rumore e piena di fobie, che abita in un palazzo dalle cui finestre può controllare tutto il […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*