, L’uomo che piantava gli alberi

uomo-che-piantava-gli-alberi-l Non servono parole altisonanti o grandi eloqui per raccontare questa storia, semplice e caparbia come il suo protagonista: Elzéard Bouffier, rimasto solo, incurante delle guerre e del passare del tempo, pianta querce e faggi in una regione desolata della Provenza. Giorno dopo giorno, ghianda dopo ghianda, la sua quieta ostinazione cambierà il destino di molti e gli donerà ciò che tutti cercano, la felicità. Scrittura senza fronzoli, pianta semi in profondità. Consigliato.

Editore: Salani
Anno: 1999
Pagine, 51, ill.
Traduzione: Luigi Spagnol
Illustrazioni: Simona Mulazzani

— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —

Ti potrebbero interessare

  • Nessun luogo è lontanoNessun luogo è lontano Richard Bach è l’uomo del volo, l’aviatore, il pilota acrobatico, il padre del gabbiano Jonathan Livingston. Il cielo è il suo spazio di ricerca, ciò che lo spinge sempre più su, […]
  • A voce altaA voce alta Michael è un adolescente alle prese con la scoperta di sé e del mondo, Hannah è una donna matura che ha visto più di quanto non dica. Nella Germania degli anni ’50 nasce la loro […]
  • Furari. Sulle orme del ventoFurari. Sulle orme del vento Tadataka Inô cammina contando i suoi passi, per misurare la città di Edo e calcolare così la misura esatta di un grado sul meridiano. Curioso di tutto, “vaga sulle orme del vento” […]
  • Bijou Una donna ferita e piena di paure, cresciuta e abbandonata da una madre estranea che la considerava alla stregua di un simpatico ma inutile animaletto da compagnia, fino ad imporle […]
  • Il muro invisibileIl muro invisibile Il piccolo Harry vive con i genitori e quattro fratelli in un quartiere operaio del Lancashire, dove regnano il grigiore delle fabbriche e la miseria della gente. La sua strada è […]
  • Un altare per la madreUn altare per la madre Che cos’è la morte? Come può accettarla chi resta? E che cosa rimane dopo la morte di una madre? Ferdinando Camon perde la sua, pilastro silenzioso, presenza inosservata ma salda, […]
  • Il velo dipintoIl velo dipinto Frivola e infedele, Kitty non riesce a guardare Walter con gli occhi di una moglie innamorata: dapprima è un biglietto per la Cina, un modo per fuggire da una madre snob e delusa, […]
  • Il Piccolo Principe Un aviatore precipitato nel deserto si ritrova solo e assetato tra sabbia e stelle quando inaspettatamente incontra un bambino: è il piccolo principe dell’asteroide B-612, curioso […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*