, L’uomo con molti libri

Un uomo che cerca la vita nei libri e la scopre infine tra le braccia di una prostituta; due francescani così diversi da non sembrare nemmeno fratelli; un povero demente assurto a messia e costretto ad immolarsi; un vecchio frate narratore che per la prima volta delude il suo pubblico; due giovani di belle speranze in viaggio per scoprire bellezze e illusioni; la lotta dell’artista tra la lenta follia e il desiderio di immortalità. Sei racconti in cui tutto si rivela diverso da ciò che appare, dove la malinconia si cela sempre dietro l’incanto. Per riflettere.

Editore:  Edizioni Studio Tesi
Anno: 1995
Pagine: 120
Traduzione: Francesca Brunetta

Nota: questa edizione comprende i racconti: L’uomo con molti libri; Una cattiva accoglienza; Hannes; Il narratore; Un viaggio di cent’anni fa; Nel padiglione del giardino di Pressel.

— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —

Ti potrebbero interessare

  • Le braciLe braci Sono quarantun anni che Henrick aspetta il ritorno di Konrad. Per quarantun anni ha potuto analizzare senza fretta ogni dettaglio del loro ultimo incontro, quando una verità […]
  • Bijou Una donna ferita e piena di paure, cresciuta e abbandonata da una madre estranea che la considerava alla stregua di un simpatico ma inutile animaletto da compagnia, fino ad imporle […]
  • Sentieri sotto la neveSentieri sotto la neve Stringata e tenera, sincera e diretta è la scrittura di Rigoni, il montanaro, il cacciatore, il soldato, l’uomo. Asiago è la sua terra, ne conosce ogni pascolo, sa le stagioni, […]
  • Ultimo viene il corvo La raccolta d’esordio di Calvino contiene trenta racconti, che spaziano dalla Resistenza ai ricordi d’infanzia, da drammi familiari a storielle facete, da immersioni nella natura […]
  • Il silenzio del mareIl silenzio del mare 1940, la Germania invade la Francia. Un uomo e sua nipote sono costretti ad ospitare l’ufficiale Werner von Ebrennac, colto, educato, amante della musica ma pur sempre nemico. Ogni […]
  • Nessun luogo è lontanoNessun luogo è lontano Richard Bach è l’uomo del volo, l’aviatore, il pilota acrobatico, il padre del gabbiano Jonathan Livingston. Il cielo è il suo spazio di ricerca, ciò che lo spinge sempre più su, […]
  • La leggenda del santo bevitore La vita di Andreas, immigrato senzatetto e ubriacone, cambia improvvisamente una sera, quando un gentiluomo sconosciuto gli chiede un insolito favore: accettare duecento franchi in […]
  • L’ambasciata di CambogiaL’ambasciata di Cambogia Fuggita dalla Costa d’Avorio, Fatou lavora a Londra presso una famiglia benestante. Si occupa dei tre figli viziati, delle faccende di casa, delle commissioni. Non è schiava ma […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*