- A. Camilleri

Mauro ha gli occhi affaticati. Distoglie lo sguardo dallo schermo, manca qualche minuto alle sette e mezzo, è dalle tre del pomeriggio che lavora ininterrottamente al computer, scrivendo, cancellando, riscrivendo, modificando, pesando ogni parola, ogni aggettivo. Per non essere disturbato, ha alzato una barriera di silenzio, staccando la spina del telefono fisso e spegnendo il cellulare.

Categorie: Incipitando

Ti potrebbero interessare

  • IL CASTELLO ERRANTE DI HOWLIL CASTELLO ERRANTE DI HOWL Nella terra di Ingary, dove realmente esistono cose come stivali delle sette leghe e mantelli che rendono invisibili, essere il primogenito di tre fratelli è considerata una sfortuna […]
  • POMERIGGIO DI UNO SCRITTOREPOMERIGGIO DI UNO SCRITTORE Da quando una volta, per quasi un anno, era vissuto immaginando di aver perso il linguaggio, per lo scrittore ogni frase che scriveva e con la quale avvertiva anche la spinta alla […]
  • LA CUSTODE DI MIA SORELLALA CUSTODE DI MIA SORELLA Nel mio primo ricordo, ho tre anni e sto tentando di uccidere mia sorella. Talvolta l’immagine è così nitida che sento ancora la federa ruvida sotto la mia mano, la punta affilata del suo […]
  • IL PADRE E LO STRANIEROIL PADRE E LO STRANIERO Diego fumava una sigaretta dopo l’altra in attesa di riprendersi il bambino. Mancavano dieci minuti alla fine della seduta. Tirava un fresco venticello autunnale, e, al centro dello […]
  • Tehran International Book Fair 2017Tehran International Book Fair 2017 Dal 3 al 13 maggio si svolge in Iran la XXX edizione del Tehran International Book Fair, una delle più grandi (e discusse) fiere del libro mediorientali. Ospite d'onore di quest'anno sarà […]
  • IL VISCONTE DI BRAGELONNEIL VISCONTE DI BRAGELONNE Verso la metà del mese di maggio dell’anno 1660, alle nove del mattino, allorché il sole già caldo asciugava la rugiada sulle scarpate del castello di Blois, una piccola cavalcata, […]
  • IL GIUDICE E IL SUO BOIAIL GIUDICE E IL SUO BOIA La mattina del tre novembre 1948, nel punto in cui la strada di Lamboing (uno dei villaggi del Tassenberg) esce dal bosco che degrada lungo il vallone del Twannbach, il gendarme di Twann, […]
  • I FRATELLI KARAMAZOVI FRATELLI KARAMAZOV Aleksèj Fëdorovič Karamazov era il terzo figlio di un possidente del nostro distretto, Fëdor Pàvlovič Karamazov, molto noto ai suoi tempi (da noi del resto, se lo ricordano ancora oggi) […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*