, La notte

Notte, La Attesa. Incoscienza. Leggerezza. Poi paura, crudeltà, orrore, speranza, dolore, rabbia, senso di colpa, indifferenza e infine più niente. Solo una lunga notte dell’anima. In un pugno di pagine Elie Wiesel ripercorre la sua storia dalla piccola città rumena della sua infanzia, dove la comunità ebrea sottovalutò i segnali di pericolo, ai treni che li portarono nei campi, fino all’ultima, mostruosa marcia di morte. Una testimonianza netta, che scortica le certezze e pone domande dure e rabbiose: perché? come? ma soprattutto: dov’era Dio? Indispensabile.

Editore:  DeAgostini
Anno: 1988
Pagine: 131
Traduzione: Daniel Vogelmann

— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —

Ti potrebbero interessare

  • Bijou Una donna ferita e piena di paure, cresciuta e abbandonata da una madre estranea che la considerava alla stregua di un simpatico ma inutile animaletto da compagnia, fino ad imporle […]
  • Ragazzi di vitaRagazzi di vita Per i ragazzi dei bassifondi di Roma negli anni ’50 non c’è vita, ma solo miseria. Dormire in accampamenti di fortuna, rubare, giocare d’azzardo, scappare dalla polizia o venire […]
  • La donna che sbatteva nelle porteLa donna che sbatteva nelle porte Paula Spencer tenta disperatamente di ricordare i momenti felici della sua vita: le domeniche in famiglia, col gelato e le patatine fritte; la prima volta che ha visto Charlo e il […]
  • Figlio di Dio Questa è una storia violenta e sadica: è la storia di un inverno nella contea di Sevier, Tennessee, e di Lester Ballard, un uomo che perde la casa, la terra e che comincia a vivere […]
  • La strada L’apocalisse ha trascinato la Terra in un inferno di ghiaccio e fuoco. In ciò che resta del mondo, tra fame e paura, guidati da un sole grigio come la cenere che tutto ricopre, […]
  • Trilogia della città di K. Durante la guerra due gemelli vengono spediti in un paese di frontiera e affidati ad una vecchia avara e crudele. Lì devono imparare a vivere la loro infanzia sempre sul filo del […]
  • Previsioni del tempoPrevisioni del tempo Un viaggio su gomma lungo mezza penisola aspetta Antonio, camionista. Con lui il famigerato Conte Piccolo, criminale senza scrupoli carico di paranoie. Il loro è un trasporto […]
  • Il muro invisibileIl muro invisibile Il piccolo Harry vive con i genitori e quattro fratelli in un quartiere operaio del Lancashire, dove regnano il grigiore delle fabbriche e la miseria della gente. La sua strada è […]

1 commento

1 antonio [ 02.26.18 - 20:45 ]

si. ma soprattutto ” dov’è l’ Uomo ? ” quel ripugnante, osceno, insopportabile, meschino, malvagio, maledetto, insopportabile, ramingo, crudele, rivoltante, incredibile, straordinario, affascinante, misterioso, inarrivabile Uomo?

Lascia un commento

*