- I. Asimov

Elijah Baley combatteva con ostinazione il panico.
Era due settimane che montava. Forse anche di più. Aveva incominciato a montare fin da quando lo avevano chiamato a Washington per dirgli tranquillamente che i suoi compiti erano cambiati.
La chiamata da Washington era stata di per sé abbastanza sconvolgente. Era giunta senza particolari, una pura e semplice convocazione, e così era già peggio.

(Traduzione: Giuseppe Lippi)

Categorie: Incipitando

Ti potrebbero interessare

  • IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNOIL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO Per arrivare fino in fondo al vicolo, i raggi del sole devono scendere dritti rasente le pareti fredde, tenute discoste a forza d’arcate che traversano la striscia di cielo azzurro […]
  • LA RIVOLTA DELL’ELSINORELA RIVOLTA DELL’ELSINORE Il viaggio cominciò male fin da principio. Cacciato fuori dall’albergo in una fredda mattina di marzo, avevo attraversato Baltimora ed ero giunto sulla gettata all’ora indicata. Alle nove […]
  • IL PADIGLIONE D’OROIL PADIGLIONE D’ORO Mio padre mi aveva parlato spesso del Padiglione d’oro, fin da quand’ero bambino. Sono nato su uno sperduto promontorio che s’avanza nel mar del Giappone a nord-est di Maizuru. Mio padre […]
  • ULTIMO VIENE IL CORVOULTIMO VIENE IL CORVO La corrente era una rete di increspature leggere e trasparenti, con in mezzo l’acqua che andava. Ogni tanto c’era come un battere d’ali d’argento a fior d’acqua: il lampeggiare del dorso […]
  • MONNÈ, OLTRAGGI E PROVOCAZIONIMONNÈ, OLTRAGGI E PROVOCAZIONI Nel profondo cielo di Soba, già gli avvoltoi disegnavano arabeschi. Nelle pozze di sangue, buoi, agnelli e polli sgozzati giacevano su tutta l’area sacrificale. C’era troppo sangue e già […]
  • ESPIAZIONEESPIAZIONE Lo spettacolo per il quale Briony aveva ideato locandine, programmi e biglietti, costruito il botteghino con un paravento sbilenco e foderato di carta rossa la cassetta dei soldi, era […]
  • LO SMEMORATO DI TAPIOLALO SMEMORATO DI TAPIOLA La Finlandia intera entrava nella stagione estiva. Le acque si erano liberate, gli umani risvegliati. Il sole splendeva raggiante, una brezza leggera turbinava nell’aria. Dalle parti di […]
  • TARZAN DELLE SCIMMIETARZAN DELLE SCIMMIE Questa strana storia mi è stata raccontata da una persona che non aveva il diritto di raccontarla né a me, né a nessun altro. Per spiegarla, sarà meglio che io menzioni fin d’ora […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*