, Il muro invisibile

muro-invisibile-il Il piccolo Harry vive con i genitori e quattro fratelli in un quartiere operaio del Lancashire, dove regnano il grigiore delle fabbriche e la miseria della gente. La sua strada è attraversata da un muro invisibile: da una parte i cristiani dall’altra gli ebrei, gli sconfinamenti sono pochi ma incisivi. Un romanzo autobiografico, scritto a 94 anni con i ricordi freschi di un’infanzia mai dimenticata. Personaggi ricchi di sfaccettature attraversano la storia e la Storia con il loro bagaglio di pregiudizi reciproci ma anche di intensa umanità. Affascinante.

Editore: PIEMME
Anno: 2009
Pagine: 328
Traduzione: Caterina Lenzi

— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —

Ti potrebbero interessare

  • Bijou Una donna ferita e piena di paure, cresciuta e abbandonata da una madre estranea che la considerava alla stregua di un simpatico ma inutile animaletto da compagnia, fino ad imporle […]
  • La buona terraLa buona terra Quando il contadino Wang Lung sposa la schiava O-Lan non immagina che la sua vita sarà baciata dalla più grande fortuna e schiacciata dalla più grande miseria. In una Cina in cui […]
  • L’isola in via degli UccelliL’isola in via degli Uccelli Durante la Seconda Guerra Mondiale, Alex è rinchiuso con suo padre nel ghetto C di Varsavia. La vita è dura e pericolosa, e quando i tedeschi deportano tutti gli ebrei del […]
  • Il silenzio del mareIl silenzio del mare 1940, la Germania invade la Francia. Un uomo e sua nipote sono costretti ad ospitare l’ufficiale Werner von Ebrennac, colto, educato, amante della musica ma pur sempre nemico. Ogni […]
  • Tess dei d’Urberville Spinta da genitori poveri di denaro e di spirito, la giovanissima contadina Tess si ritrova impigliata in una relazione con Alec d’Urberville, ricco e dissoluto proprietario […]
  • ’14’14 Quando scoppia la guerra nell’agosto del 1914, Anthime parte con gli amici e i compagni scortato da fanfare e incoscienza, convinto come tutti che sia questione di quindici giorni. […]
  • Quell’anno a DublinoQuell’anno a Dublino Rosie ha dodici anni, vive a Dublino e odia la scuola. Un giorno, però, scopre nel modo più inaspettato che la Storia studiata in classe può essere più tangibile e reale di […]
  • Furari. Sulle orme del ventoFurari. Sulle orme del vento Tadataka Inô cammina contando i suoi passi, per misurare la città di Edo e calcolare così la misura esatta di un grado sul meridiano. Curioso di tutto, “vaga sulle orme del vento” […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*