, Il cammino dell’arco

Cammino dell'arco, Il Stupefatto dalla maestria con l’arco del falegname Tetsuya, un ragazzo lo implora di insegnargli i segreti di questa antica disciplina. Tetsuya accetta, ma non è facile far comprendere che il tiro con l’arco è innanzitutto un modo di concepire la vita, un percorso interiore che mira alla conoscenza di se stessi. Una storia che procede per aforismi e massime, un manuale di formazione per l’uomo. Consigliato a chiunque pratichi una disciplina che richieda costanza e determinazione e preveda una buona dose di fallimenti, come la vita.

Editore: La nave di Teseo
Anno: 2017
Pagine: 151, ill.
Traduzione: Rita Desti
Illustrazioni: Christoph Niemann

— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —

Ti potrebbero interessare

  • L’esca Protagonista è un ebreo serbo emigrato in Canada per fuggire alla guerra civile jugoslava. Con sé ha portato soltanto il dolore della perdita, l’estraniamento dalla sua lingua e […]
  • Lo straniero Il signor Meursault è incapace di provare emozioni: al funerale della madre non riesce a piangere, la bella Maria gli ispira mero desiderio carnale e non sa come dare conforto a […]
  • Romanzo 11, libro 18Romanzo 11, libro 18 Bjørn Hansen abbandona moglie e figlio, lascia l’impiego al Ministero, segue l’eccentrica amante in un’altra città, diventa esattore comunale, comincia a recitare in musical di […]
  • Il tormento delle figureIl tormento delle figure Alda Merini, la poetessa tormentata, la donna dello scandalo e della pazzia, racconta senza falso pudore le sue esperienze amorose e i numerosi amanti: prose brevissime che sono […]
  • Memorie di AdrianoMemorie di Adriano Chi fu davvero l’imperatore Adriano? Un saggio? Un filosofo? Un pacificatore? Un vizioso? O semplicemente un uomo? In una lettera a Marco Aurelio, Adriano ormai vecchio racconta se […]
  • Il deserto dei Tartari Nominato ufficiale, Giovanni Drogo viene destinato alla Fortezza Bastiani, una piazzaforte di confine costruita per difendere il paese dagli antichi nemici Tartari. In realtà, la […]
  • Agata e pietra neraAgata e pietra nera Quando si ha diciassette anni tutto ciò che conta è essere come gli altri, integrarsi, non rimanere fuori dal gruppo. Owen ci ha provato, ma ogni sforzo sembra inutile e lo fa […]
  • VilletteVillette Non ha avuto una vita felice Lucy Snowe, rimasta sola e bisognosa di lavorare per guadagnarsi un posto nella rigida società inglese dell’Ottocento. Raccolto il suo coraggio, […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*