- J. Verne

Nell’anno 1872, la casa al n. 7 di Saville Row, Burlington Gardens – casa nella quale, nel 1816, era morto Sheridan – era abitata da Phileas Fogg, esq., uno dei soci più singolari e più osservati del Reform Club di Londra, il quale, tuttavia, pareva mettere il massimo impegno a non far nulla che potesse attrarre l’attenzione.

(Traduzione: Augusto Donaudy)

Categorie: Incipitando

Ti potrebbero interessare

  • IL GIRO DI VITEIL GIRO DI VITE Il racconto ci aveva tenuti col respiro sospeso attorno al focolare, ma, salvo l’ovvia osservazione che era raccapricciante come è giusto che sia una strana storia narrata la vigilia di […]
  • IL RITORNO DI FILIP LATINOVICZIL RITORNO DI FILIP LATINOVICZ Albeggiava quando Filip giunse alla stazione di Kaptol. Erano ventitré anni che mancava da quell’angolo di mondo, eppure ricordava ogni cosa: i tetti fradici e marci, il campanile a bulbo […]
  • DUE RAGAZZI. DUBLINO. IL MAREDUE RAGAZZI. DUBLINO. IL MARE Ecco qua Mr Mack, gallo del borgo. Un piede su, quell’altro piede giù. Che fenomeno, eh. Con un buffetto al cappello di qui e un buon mattino di là, e tippettappe, che più dandy non è […]
  • VACANZE DI NATALEVACANZE DI NATALE Siccome Charley Mason aveva da viaggiare tutto il giorno, sua madre insisteva perché facesse una buona colazione: ma egli era troppo eccitato e non poteva mangiare. Era la vigilia di […]
  • SIDDHARTASIDDHARTA Nell’ombra della casa, sulle rive soleggiate del fiume presso le barche, nell’ombra del bosco di Sal, all’ombra del fico crebbe Siddharta, il bel figlio del Brahmino, il giovane falco, […]
  • LA DONNA CHE SBATTEVA NELLE PORTELA DONNA CHE SBATTEVA NELLE PORTE Me lo disse un poliziotto che venne a bussare alla porta. Non era uno dei soliti, uno di quelli che avevo già visto altre volte. Era solo un ragazzo, magro e con un sacco di brufoletti […]
  • 20.000 LEGHE SOTTO I MARI20.000 LEGHE SOTTO I MARI L’anno 1866 presentò un bizzarro avvenimento, un fenomeno inspiegato e inesplicabile che certamente nessuno ha dimenticato. Senza parlare delle voci che spargevano agitazione tra le […]
  • LA DAMA E L’UNICORNOLA DAMA E L’UNICORNO Il messo ha voluto che andassi subito con lui. Jean Le Viste è così: pretende che tutti facciano come dice, immediatamente. E io l’ho fatto. Ho seguito il valletto, trattenendomi solo un […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*