libri di saggistica



E. FASSONE, Fine pena: ora

fine-pena-ora Nel 1985 Elvio Fassone, magistrato, condanna all’ergastolo Salvatore M., mafioso pluriomicida. Da allora, ventisei anni di corrispondenza tra l’ergastolano e il suo giudice, il racconto drammatico e spaventoso di una vita negata, di una rinascita disperatamente cercata e sfuggente, di un dolore che non passa mai. La riflessione di una giurista sulla pena detentiva più lunga e sul significato della riabilitazione, talvolta equivocato o perso tra le pieghe della burocrazia. Una prosa elegante e lineare per una tematica che scava in profondità. Amaro ma necessario.

Leggi tutto →

dicembre 9, 2016   Nessun commento

R. CARVER, Il mestiere di scrivere

mestiere-di-scrivere-il

Una raccolta di saggi, conferenze e lezioni dello scrittore Raymond Carver: dal maestro della short-story americana un piccolo vademecum con suggerimenti e istruzioni sull’arte della composizione, della costruzione di personaggi e dialoghi, sull’editing. Un agile manuale completo di cinquanta esercizi sui diversi elementi della scrittura narrativa. Un inno all’amore per la scrittura e i compromessi con la vita che essa richiede. Molto consigliato per gli appassionati del mestiere.

Leggi tutto →

settembre 30, 2016   Nessun commento

J. K. ROWLING, Gli animali fantastici: dove trovarli

Animali fantastici dove trovarli, Gli Grazie ad Albus Silente ora anche i Babbani possono accedere al più completo manuale di Magizoologia, scritto dallo studioso Newt Scamandro e corredato da appunti e note di Harry Potter. Sfogliandolo si scopre l’esistenza di Avvincini e Manticore, si svelano i segreti di Demiguise e Kelpie, si riconoscono bestie leggendarie come Chimere e Centauri e si comprendono gli sforzi di generazioni di maghi per proteggere le specie magiche. Un libro esile ma divertentissimo, semplice e arguto che stimola la fantasia. Magico e suggestivo.

Leggi tutto →

Categorie: bambini, fantasy, saggio

agosto 27, 2016   Nessun commento

M. AIME, Una bella differenza

Una bella differenza L’antropologo Marco Aime racconta alle sue nipotine Chiara ed Elena le grandi differenze tra i popoli del mondo: dal concetto di famiglia al rapporto col cibo, dal linguaggio alla religione, dal modo di intendere nascita e morte all’idea di casa. Un’intervista semplice e particolarissima fatta di domande e risposte, esempi e aneddoti, accompagna alla scoperta della diversità come ricchezza. Necessario a tutte le età.

Leggi tutto →

agosto 7, 2016   Nessun commento

A. CAMILLERI, Segnali di fumo

Segnali di fumo Tra gli 88 e i 90 anni Andrea Camilleri ha annotato brevi riflessioni su fatti di attualità o del passato: aneddoti, considerazioni politiche, osservazioni storiche e culturali, appunti sull’arte della scrittura e della lettura, impressioni sulla giostra del tempo e sull’età. Una raccolta di 142 piccole nuvole di fumo, ciascuna composta da una manciata di righe dense di significato da cui emergono l’acume, l’ironia e la forza di Camilleri. Consigliato.

Leggi tutto →

dicembre 11, 2015   Nessun commento

T. BEN JELLOUN, L’amicizia

Amicizia, L' Lo scrittore marocchino Ben Jelloun ripercorre la sua vita attraverso le amicizie che ne hanno caratterizzato le tappe, dagli infantili approcci presso la scuola coranica fino all’età adulta, ragionando volta per volta su cosa si intenda realmente con il termine “amico”. Un inno all’amicizia come dono di sé e una riflessione sul suo significato ultimo. Un racconto fatto di volti e di ricordi, che rischia talvolta di scivolare dal personale al melenso. Particolare.

Leggi tutto →

ottobre 9, 2015   1 commento

L. SCIASCIA, La strega e il capitano

Strega e il capitano, La

Nel 1617 a Milano la serva Caterina Medici viene accusata di stregoneria e consegnata all’Inquisizione. Gli interrogatori e il processo sembrano approfonditi e incalzanti ma come sempre sarà la tortura a stabilire la verità. Un caso come molti altri, senonché dopo Manzoni anche Sciascia, attraverso un’analisi puntuale di documenti e testimonianze, solleva una serie di interrogativi spalancando uno scenario di paure primordiali e di barbara ignoranza. Una ricerca storica minuziosa per una vicenda tragicamente vera di umana miseria. Interessante.

Leggi tutto →

luglio 24, 2015   1 commento