libri rosa



H. DE BALZAC, La borsa

Borsa, La Un giovane pittore di successo con l’animo incorrotto, una fanciulla dalle maniere compite e il volto angelico, un’anziana baronessa cui è rimasto solo il titolo e l’orgoglio, due vecchi riservati e accomodanti: questi i protagonisti di un delicato quadro amoroso nella Parigi di primo Ottocento. Un romantico racconto lungo, la timidezza di sentimenti liberi dalle nebbie del giudizio, una vicenda avvolta in descrizioni minuziose che raccontano più di quanto riesca a svelare il riserbo dei dialoghi. Cammeo.

Leggi tutto →

gennaio 5, 2018   Nessun commento

S. VINCI, Stanza 411

Stanza 411 Una donna in una stanza d’albergo, alla ricerca di qualcosa, tenerezza, violenza, amore, forse. Un uomo difficile, volubile, un amante. Una relazione nata quasi per caso, fra treni, motel, attimi rubati, silenzi e sigarette. Libertà e legami, fughe e incontri, amore e crudeltà. Un romanzo dall’andamento instabile come le emozioni della protagonista, che viaggiano sull’onda della passione, del desiderio, della paura. Una scrittura intimista e spezzata che racconta le possibilità del sentimento. Particolare.

Leggi tutto →

Categorie: epistolare, romanzo, rosa

luglio 14, 2017   Nessun commento

M. LEMBCKE, L’estate in cui tutti si innamorarono

estate-in-cui-tutti-si-innamorarono-l Sembra che la casa di Leena sia sotto un incantesimo d’amore: il fratello Mattia è cotto di una compagna, la mamma sembra infatuata di un malinconico pittore (povero papà!), e persino la cuoca Eila si perde negli occhi dolci del suo bel marinaio. Neanche Leena resta immune alla magia amorosa quando in classe arriva un nuovo compagno dalla voce suadente… Un romanzo semplice e simpatico sulla difficoltà di comprendere l’amore a tutte le età. Godibile.

Leggi tutto →

ottobre 14, 2016   Nessun commento

L. FRESCURA, Non mi piace il fatto che sei bella

Non mi piace il fatto che sei bella Rosa, quindici anni, si sente inadeguata e diversa, e riesce a dimenticare se stessa solo quando danza. Gabriele, stessa età, è il più bello della scuola, sempre a caccia di conquiste ma alla ricerca di qualcosa. Per questi due ragazzi, incontrarsi significherà scoprire e accettare se stessi, imparare il valore di ogni gesto, trovare il proprio posto. L’intrecciarsi di due vite, l’alternarsi di due voci, in una prosa fresca e un lessico azzeccatissimo. Intenso.

Leggi tutto →

marzo 26, 2016   Nessun commento

S. CASATI MODIGNANI, Palazzo Sogliano

Palazzo Sogliano Il capo di una delle più importanti famiglie di corallari di Torre del Greco muore improvvisamente lasciando madre, moglie e figli, ma soprattutto un’attività e una reputazione che l’avevano reso famoso in tutto il mondo. Con la sua scomparsa vengono alla luce storie e segreti che cambieranno la vita di molti. Un racconto piatto, senza sfumature o introspezione, privo di emozioni, con personaggi scialbi e sbozzati e dialoghi freddi e falsi. Non c’è analisi o studio dei caratteri, solo un accumularsi di aneddoti. Inconsistente e faticoso.

Leggi tutto →

febbraio 13, 2015   3 commenti