libri di poesia



I. BRODSKIJ, Poesie di Natale

Poesie di Natale Il Natale è sempre un periodo di riflessioni: si tirano le somme, si pensa al prossimo, ci si rivolge al futuro. Non così per Brodskij che dal 1962 al 1995 compone 18 poesie per altrettanti Natali: dapprima a prevalere sono la solitudine e una «malinconia indicibile», una sfiducia verso la terra e le persone e tanta stanchezza. Poi però la magia del presepe e la luce della speranza si fanno spazio ad illuminare splendidi versi. Una raccolta che sa di vita, di amarezza, di mistero e di neve. Forte e delicato.

Leggi tutto →

dicembre 22, 2017   Nessun commento

G. NOVENTA, Versi e poesie

Versi e poesie La poesia di Giacomo Noventa è un colpo di fioretto, rapido e pungente, fluido ed elegante, apparentemente semplice e immediato. Così è il suo dialetto veneziano, così sono le sue stoccate polemiche, le sue scoppiettanti insurrezioni civili, ma anche il suo romanticismo malinconico e la sua voglia di quella casa presto abbandonata e talvolta subìta. Una raccolta completa degli scritti poetici, da quelli ironici a quelli impegnati, dalle liriche d’amore alle proteste sociali. Da apprezzare in ogni momento.

Leggi tutto →

Categorie: poesia

ottobre 13, 2017   Nessun commento

A. CAMILLERI, U. GREGORETTI, Pinocchio (mal)visto dal gatto e la volpe

Pinocchio (mal)visto dal gatto e la volpe Pinocchio è un birbante patentato, un bugiardo che odia gli animali e avrebbe bisogno di una bella lezione! Questo pensano il gatto e la volpe, che portano in tribunale il burattino per riabilitare il loro nome, infangato da Collodi. Durante il processo presieduto dal giudice Orango, gli avvocati dell’accusa e della difesa ascolteranno testimoni come la Fata Turchina, i Dottori e il Serpentone, in un divertente gioco di rimandi al testo originale. Un libretto d’opera in versi, pensato per avvicinare i ragazzi alla lirica in modo semplice e spassoso.

Leggi tutto →

aprile 7, 2017   Nessun commento

B. TOGNOLINI, Mammalingua

mammalingua Ventuno poesie, una per ogni lettera dell’alfabeto, dedicate ai neonati e alle loro mamme. Filastrocche pensate per avvicinare i più piccoli alla musicalità della lingua, al piacere della parola, alla gentilezza della voce materna. Accompagnati da delicate illustrazioni, i versi raccontano gli elementi della natura, la scoperta di sé, la protezione della casa ma anche la voglia di scoprire il mondo. Una piccola raccolta che sa armonizzare immagine, testo e suono con tenerezza e un pizzico di malinconia. Delicato.

Leggi tutto →

maggio 8, 2016   Nessun commento

S. T. COLERIDGE, La ballata del vecchio marinaio

Ballata del vecchio marinaio, La È cencioso e pallido il vecchio marinaio che ferma un giovane spensierato per raccontargli la sua storia: un’esperienza sovrannaturale, la punizione per aver ucciso senza motivo un innocente albatro, condannando così i suoi compagni alla morte e se stesso alla maledizione e ad un’espiazione eterna. Demoni, serafini, esseri striscianti e Spiriti, una partita a dadi tra Morte e Vita-in-Morte, incubi e deliri sono gli elementi di quest’opera che ha creato una nuova generazione di poeti. Un ritmo scorrevole per tematiche spirituali di grande potenza. Evocativo.

Leggi tutto →

marzo 25, 2016   Nessun commento

H. HESSE, Vagabondaggio

Vagabondaggio

Il desiderio di cambiare, di perdere per un po’ i punti di riferimento, di partire per l’ignoto, per quel che ci sarà dietro l’angolo, oltre la curva della strada, al di là del fiume o della collina: le riflessioni di Hesse sul vagabondaggio partono da questo desiderio e lo esplorano a fondo, descrivendo le sue esperienze di viaggio in Italia. Meditazioni in forma mista di prosa e poesia raccontano la continua ricerca di sé in un altrove che fa però sempre ritorno alla casa e alla patria. Introspettivo.

Leggi tutto →

luglio 3, 2015   1 commento

S. BENNI, Ballate

Ballate Leggere poesia oggi è raro e controcorrente. Scrivere poesia oggi è, non solo raro e controcorrente, ma un vero e proprio azzardo. Stefano Benni ci prova con una serie di ballate, canzoni, motti e filastrocche di diversa lunghezza e intensità sui più svariati argomenti. Poesie leggere o filosofiche, retoriche o satiriche, articolate o sciocche, alcune riuscite ma altre, ahimè, ben lontane dall’esserlo. Divertente nel complesso, ma decisamente Benni è più versato nella prosa.

Leggi tutto →

Categorie: poesia

marzo 20, 2015   Nessun commento