Carl Gustav Jung

I poeti esprimono ad alta voce ciò che altri si limitano a sognare.

Jung, Carl Gustav

Categorie: Aforismi

Ti potrebbero interessare

  • Gustave Flaubert In realtà che c’è di meglio che restare la sera accanto al fuoco con un libro mentre il vento sbatte sui vetri, e la lampada arde?
  • Tahar Ben JellounTahar Ben Jelloun I librai sono i messaggeri delle notti che altri hanno consacrato alla scrittura, delle mattinate che altri hanno occupato ad allineare le parole, a vivere con i personaggi.
  • Umberto Eco I libri non sono fatti per crederci, ma per essere sottoposti a indagine. Di fronte ad un libro non dobbiamo chiederci cosa dica ma cosa vuole dire.
  • Daniel Pennac Quando una persona cara ci dà un libro da leggere, la prima cosa che facciamo è cercarla fra le righe, cercare i suoi gusti, i motivi che l’hanno spinta a piazzarci quel libro in mano, i […]
  • Daniel PennacDaniel Pennac Appena un libro finisce nelle nostre mani, è nostro, proprio come dicono i bambini: “È il mio libro” … parte integrante di me stesso. È forse questa la ragione per cui così difficilmente […]
  • Peter Handke Non era strano che quasi soltanto i momenti in cui scriveva potessero dilatare a tal punto il luogo in cui risiedeva? Allora ciò che era piccolo diventava grande; i nomi non contavano più; […]
  • Ursula K. Le GuinUrsula K. Le Guin Tutti ti dicono che non puoi, e così finisce che ci credi. È stato così in letteratura, finché non ci fu un numero sufficiente di donne che smisero di crederci e scrissero un numero […]
  • Marguerite YourcenarMarguerite Yourcenar La parola scritta m’ha insegnato ad ascoltare la voce umana, press’a poco come gli atteggiamenti maestosi e immoti delle statue m’hanno insegnato ad apprezzare i gesti degli uomini. […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*