LA PRIMULA ROSSA - E. Orczy

Una tumultuosa, rumoreggiante folla di creature che di umano avevano soltanto il nome, giacché all’occhio e all’orecchio apparivano nient’altro che selvaggi, animati da abiette passioni e dalla sete di vendetta e di odio. L’ora, poco prima del tramonto e il luogo, la Barriera Ovest, nel punto esatto dove dieci anni dopo un orgoglioso tiranno avrebbe eretto un imperituro monumento alla gloria della nazione e alla propria vanità.

(Traduzione: Maria Eugenia Morin)

Categorie: Incipitando

luglio 11, 2016   Nessun commento