MERIDIANO DI SANGUE - C. McCarthy

Eccolo, il ragazzino. È pallido e magro, indossa una camicia di lino lisa e sbrindellata. Attizza il fuoco nel retrocucina. Fuori si stendono campi arati, scuri e cosparsi di chiazze di neve, e poi boschi più scuri che celano ancora i pochi lupi rimasti. I suoi sono noti come taglialegna e venditori d’acqua, ma in realtà suo padre era maestro di scuola. Sdraiato, ubriaco, cita versi di poeti i cui nomi sono ormai andati perduti.

(Traduzione: Raul Montanari)

Categorie: Incipitando

marzo 5, 2018   Nessun commento

LA STRADA - C. McCarthy

Quando si svegliava in mezzo ai boschi nel buio e nel freddo della notte allungava la mano per toccare il bambino che gli dormiva accanto. Notti più buie del buio e giorni uno più grigio di quello appena passato. Come l’inizio di un freddo glaucoma che offuscava il mondo. La sua mano si alzava e si abbassava a ogni prezioso respiro.

(Traduzione: Martina Testa)

Categorie: Incipitando

novembre 6, 2017   Nessun commento

C. MCCARTHY, Figlio di Dio

Figlio di Dio Questa è una storia violenta e sadica: è la storia di un inverno nella contea di Sevier, Tennessee, e di Lester Ballard, un uomo che perde la casa, la terra e che comincia a vivere come una bestia e in bestia alla fine si trasforma. La miseria e lo squallore delle catapecchie, la disumanità delle vite, l’incuria di un qualunque senso morale sfociano nell’orrore più marcio e brutale. Una storia di depravazione narrata con accuratezza e con splendide descrizioni paesaggistiche. Crudo.

Leggi tutto →

Categorie: formazione, romanzo

dicembre 18, 2015   Nessun commento

C. MCCARTHY, La strada

Strada, La

L’apocalisse ha trascinato la Terra in un inferno di ghiaccio e fuoco. In ciò che resta del mondo, tra fame e paura, guidati da un sole grigio come la cenere che tutto ricopre, un uomo e suo figlio camminano alla ricerca dell’oceano e di una speranza che non c’è. Un romanzo durissimo sulla natura dell’uomo e sulla sua inconsistenza. Una scrittura densa che procede per immagini su frasi brevissime e puntuali che sottolineano l’importanza anche del più piccolo gesto. Drammatico.

Leggi tutto →

settembre 4, 2015   Nessun commento