I PROMESSI SPOSI - A. Manzoni

Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien, quasi a un tratto, a ristringersi, e a prender corso e figura di fiume, tra un promontorio a destra, e un’ampia costiera dall’altra parte; e il ponte, che ivi congiunge le due rive, par che renda ancor più sensibile all’occhio questa trasformazione, e segni il punto in cui il lago cessa, e l’Adda ricomincia, per ripigliar poi nome di lago dove le rive, allontanandosi di nuovo, lascian l’acqua distendersi e rallentarsi in nuovi golfi e in nuovi seni.

Categorie: Incipitando

luglio 27, 2015   Nessun commento

A. MANZONI, I promessi sposi

Promessi Sposi, I I due giovani contadini Renzo e Lucia vogliono sposarsi ma il signorotto locale, incapricciatosi della ragazza, cerca di impedire il matrimonio costringendoli a peripezie di ogni genere, tra fughe, agguati, rapimenti, rivolte, improvvise conversioni, saccheggi e pestilenze. Uno stile che sa abilmente alternare gravità e ironia, in una perfetta miscela di colpi di scena e rievocazione storica. Necessario.

Leggi tutto →

novembre 18, 2013   1 commento