L’IMPREVEDIBILE VIAGGIO DI HAROLD FRY - R. Joyce

Era un martedì quando arrivò la lettera che avrebbe cambiato ogni cosa. Un normalissimo mattino di metà aprile che profumava di bucato fresco e di erba tagliata. Harold Fry era seduto a far colazione, sbarbato a puntino, con la camicia immacolata e la cravatta, in mano una fetta di pane tostato che però non stava mangiando. Dalla finestra della cucina guardava il prato tosato, trafitto a metà dal filo telescopico del bucato di Maureen e intrappolato sui tre lati dallo steccato dei vicini.

(Traduzione: Maurizio Bartocci e Chiara Brovelli)

Categorie: Incipitando

maggio 18, 2015   Nessun commento

R. JOYCE, L’imprevedibile viaggio di Harold Fry

Imprevedibile viaggio di Harold Fry, L' Harold vive quietamente la sua pensione quando una lettera gli annuncia che una vecchia amica sta morendo. Uscito per impostare la risposta, comincia invece un viaggio a piedi attraverso l’Inghilterra per salvare lei e se stesso. Una scrittura semplice e delicatissima per tematiche che fanno paura. Sorprendente.

Leggi tutto →

Categorie: formazione, romanzo

febbraio 21, 2014   Nessun commento