IL DIARIO DI ANNA FRANK - A. Frank

Domenica, 14 giugno 1942
Venerdì 12 giugno ero già sveglia alle sei: si capisce, era il mio compleanno! Ma alle sei non mi era consentito d’alzarmi, e così dovetti frenare la mia curiosità fino alle sei e tre quarti. Allora non potei più tenermi e andai in camera da pranzo, dove Moortje, il gatto, mi diede il benvenuto strusciandomi addosso la testolina.

(Traduzione: Arrigo Vita)

Categorie: Incipitando

giugno 16, 2014   Nessun commento

A. FRANK, Il diario di Anna Frank

Diario Le paure, le speranze, le prime esperienze sentimentali, le piccole collere di una tredicenne ebrea che si dibatte per diventare una persona migliore nel clima brutale dell’oppressione nazista. La naturale semplicità e l’ingenuità proprie di un carattere giovane si mescolano a riflessioni e giudizi di una profondità e un’acutezza insospettabili. Obbligatorio.

Leggi tutto →

luglio 29, 2013   1 commento