LA BIBLIOTECA DEI MORTI - G. Cooper

New York,
21 maggio 2009

David Swisher ruotò la trackball del BlackBerry finché non evidenziò l’e-mail del direttore finanziario di un suo cliente. Il tizio voleva discutere di un prestito e, siccome veniva da Hartford, gli chiedeva quando sarebbe stato disponibile. Ordinaria amministrazione. Digitò col pollice una risposta, mentre la berlina procedeva a singhiozzo nel traffico di Park Avenue.

(Traduzione: Gian Paolo Gasperi)

Categorie: Incipitando

maggio 22, 2017   Nessun commento