A. CAMILLERI, U. GREGORETTI, Pinocchio (mal)visto dal gatto e la volpe

Pinocchio (mal)visto dal gatto e la volpe Pinocchio è un birbante patentato, un bugiardo che odia gli animali e avrebbe bisogno di una bella lezione! Questo pensano il gatto e la volpe, che portano in tribunale il burattino per riabilitare il loro nome, infangato da Collodi. Durante il processo presieduto dal giudice Orango, gli avvocati dell’accusa e della difesa ascolteranno testimoni come la Fata Turchina, i Dottori e il Serpentone, in un divertente gioco di rimandi al testo originale. Un libretto d’opera in versi, pensato per avvicinare i ragazzi alla lirica in modo semplice e spassoso.

Leggi tutto →

aprile 7, 2017   Nessun commento

Andrea Camilleri

Non c’è un solo romanzo d’amore esistente al mondo che possa insegnarti ad amare. L’ars amandi non è un poema didattico. Un libro, una poesia possono aprirti a nuove idee, possono farti intraprendere cammini che non avresti mai osato affrontare, spalancarti orizzonti sconosciuti. Ma non chiedere ai libri una risposta alla domanda di Auden, «per cortesia, ditemi cos’è l’amore», perché non sono in grado di dartela. Ogni singola storia d’amore, vissuta o inventata, riesce ad essere unica e diversa e irripetibile rispetto ai miliardi di altre storie già accadute, che accadono, che accadranno. Insomma, l’amore non s’impara né teoricamente né andando a bottega da altri. S’impara amando, vale a dire perdendosi.

Camilleri, Andrea

Categorie: Aforismi

febbraio 16, 2017   Nessun commento

LA RELAZIONE - A. Camilleri

Mauro ha gli occhi affaticati. Distoglie lo sguardo dallo schermo, manca qualche minuto alle sette e mezzo, è dalle tre del pomeriggio che lavora ininterrottamente al computer, scrivendo, cancellando, riscrivendo, modificando, pesando ogni parola, ogni aggettivo. Per non essere disturbato, ha alzato una barriera di silenzio, staccando la spina del telefono fisso e spegnendo il cellulare.

Categorie: Incipitando

ottobre 3, 2016   Nessun commento

A. CAMILLERI, La targa

Targa, La

La sera dell’11 giugno 1940, mentre al circolo Fascio & Famiglia di Vigata si festeggia l’entrata in guerra, compare l’antifascista Michele Ragusano. Il malanimo si diffonde e tocca l’apice quando questi provoca un infarto al novantaseienne onorato fascista don Emanuele Persico dicendogli: «Il nome di Antonio Cannizzaro vi dice nenti?». Parte così una campagna di glorificazione del defunto, che però, ad attenta inchiesta, si fa sempre più dubbia. Un racconto satirico sul compromesso e l’arroganza della ragione, una storia tragicomica sulla politica italiana. Semplice e graffiante.

Leggi tutto →

luglio 29, 2016   Nessun commento

A. CAMILLERI, La giostra degli scambi

Giostra degli scambi, La Il commissario Montalbano è alle prese con una serie di insoliti sequestri di giovani impiegate di banca e con l’incendio di un negozio di elettronica, ma una giostra di insoliti eventi confonde il suo istinto investigativo portandolo ad un passo dal fallimento. Le riflessioni e le deduzioni di Montalbano sono raccontate in un siciliano addomesticato che accompagna il lettore attraverso vicende dal ritmo sempre serrato. Avvincente.

Leggi tutto →

maggio 6, 2016   Nessun commento

Andrea Camilleri

Un classico è come un dolce a più strati, ognuno si sceglie quello che il suo palato è in grado di gustare meglio.

Camilleri, Andrea

Categorie: Aforismi

aprile 21, 2016   Nessun commento

A. CAMILLERI, Segnali di fumo

Segnali di fumo Tra gli 88 e i 90 anni Andrea Camilleri ha annotato brevi riflessioni su fatti di attualità o del passato: aneddoti, considerazioni politiche, osservazioni storiche e culturali, appunti sull’arte della scrittura e della lettura, impressioni sulla giostra del tempo e sull’età. Una raccolta di 142 piccole nuvole di fumo, ciascuna composta da una manciata di righe dense di significato da cui emergono l’acume, l’ironia e la forza di Camilleri. Consigliato.

Leggi tutto →

dicembre 11, 2015   Nessun commento