A. BENNETT, Scritto sul corpo

Scritto sul corpo

Leeds, Inghilterra anni ’50. Un giovanissimo Alan Bennett studia il proprio corpo adolescente alla ricerca di un indizio di pubertà, confrontandolo con quello già maturo dei compagni. Il marchio dell’eterna infanzia si stampa su di lui come una condanna, portandolo ad interrogarsi di continuo su se stesso, la propria sessualità, il proprio posto nel mondo. Una riflessione sul rapporto tra fisico e mente, la scoperta dell’omosessualità raccontata con l’umorismo carico di amarezza tipico dell’autore. Breve e intenso.

Leggi tutto →

aprile 6, 2018   Nessun commento

LA SOVRANA LETTRICE - A. Bennett

A Windsor quella sera c’era il banchetto ufficiale, e mentre il presidente francese si affiancava a Sua Maestà la famiglia reale si schierò alle loro spalle, e la processione si avviò lentamente verso sala Waterloo.
«Adesso che possiamo parlare a quattrocchi,» disse la regina sorridendo a destra e a sinistra mentre avanzavano fra gli ospiti sfolgoranti «vorremmo tanto chiederle la sua opinione sullo scrittore Jean Genet.»

(Traduzione: Monica Pavani)

Categorie: Incipitando

febbraio 20, 2017   Nessun commento

A. BENNETT, La sovrana lettrice

Sovrana lettrice, La Grazie alla fortuita scoperta di una biblioteca circolante e alla bizzarra consulenza dello sguattero Norman, la regina Elisabetta II d’Inghilterra si accosta alla lettura con una passione e una curiosità da affamata, lasciandosi coinvolgere totalmente, fino alle estreme conseguenze. Un romanzo breve che con stoccate sagaci e lapidarie riflette sul ruolo della lettura e il suo rapporto con il potere. Divertente e arguto.

Leggi tutto →

Categorie: comico, romanzo

luglio 25, 2014   Nessun commento