L’ESCA - D. Albahari

«Da dove devo cominciare» dice mia madre. Nello stesso istante allungo la mano e premo il pulsante sul magnetofono. Il magnetofono è vecchio. Per giorni interi ho girato i negozi a chiedere di un apparecchio così, non importa di che marca. I commessi erano gentili, sorridevano, si stringevano nelle spalle, mi mostravano i modelli più recenti di registratori. Uno di loro, in un centro commerciale nella zona nord della città, ha ammesso di non aver mai visto un magnetofono.

(Traduzione: Alice Parmeggiani)

Categorie: Incipitando

novembre 17, 2014   Nessun commento

D. ALBAHARI, L’esca

Esca, L' Protagonista è un ebreo serbo emigrato in Canada per fuggire alla guerra civile jugoslava. Con sé ha portato soltanto il dolore della perdita, l’estraniamento dalla sua lingua e alcuni nastri su cui è incisa la voce della madre morta. Discutendo con un amico scrittore e riascoltando finalmente i nastri, cerca il suo posto e la sua identità. Un viaggio nel passato, alla ricerca del significato del presente, attraverso il dubbio dell’esistenza. Una scrittura armoniosa, coinvolgente e intimistica. Molto consigliato.

Leggi tutto →

maggio 16, 2014   Nessun commento