, La leggenda dell’Harry’s Bar

Leggenda dell'Harry's Bar, La La storia di uno dei più celebri e longevi bar di Venezia (dichiarato patrimonio nazionale nel 2001) raccontata da chi lo gestisce da decenni: dalla sua creazione nel 1931 ad opera di Giuseppe Cipriani, agli esordi subito promettenti, agli anni difficili del fascismo, alla ripresa economica e l’espansione negli Stati Uniti. Aneddoti su clienti celebri e non, sugli intoppi e sui successi, su Venezia e i suoi canali, scritti in uno stile colloquiale, talvolta autocelebrativo ma sempre leggero. Per chi ha fame di curiosità locali.

Editore: Sperling & Kupfer
Anno: 2007
Pagine: 166

— Attenzione! L’edizione citata non rappresenta né un consiglio né una segnalazione. È semplicemente l’edizione su cui ci si è basati per redigere la presente recensione. —

Ti potrebbero interessare

  • Balkan Circus Un professore innamorato della cultura dell’Europa dell’est racconta i suoi viaggi dal Friuli ai Balcani, alla Repubblica Ceca, alla Russia per riportare tradizioni, modi di […]
  • Cose di Cosa Nostra Giovanni Falcone racconta l’organizzazione mafiosa con lo sguardo lucido di chi si impegna in primo luogo per comprenderla al fine di combatterla: la sua struttura gerarchizzata, […]
  • La strega e il capitano Nel 1617 a Milano la serva Caterina Medici viene accusata di stregoneria e consegnata all’Inquisizione. Gli interrogatori e il processo sembrano approfonditi e incalzanti ma come […]
  • La tempestosa vita di capitan Salgari Chi non ha navigato sulla Folgore del Corsaro Nero? Chi non ha attraversato intricate foreste sui passi di Tremal-Naik? Chi non ha combattuto al fianco di Sandokan e Yanez? Pirati […]
  • Che cos’è l’antisemitismo? Per Favore Rispondete. La giornalista e scrittrice Lia Levi, da anni impegnata a raccontare nelle scuole la sua esperienza di giovane ebrea nell’Italia delle leggi razziali, ha riunito in volume 20 tra […]
  • Maschere per un massacro Reportage che svela le verità scomode e brutali nascoste dietro le menzogne giornalistiche e il disinteresse europeo nella guerra in Jugoslavia. Rumiz apre gli occhi al lettore […]
  • Marmellata di prugneMarmellata di prugne Lyudmila, “bambina di Chernobyl”, nata e cresciuta in un piccolo villaggio quasi abbandonato che è tutto il suo mondo, approda in Italia per una vacanza terapeutica. Italia: un […]
  • Per amore, solo per amorePer amore, solo per amore Giuseppe è bellissimo, amante del sesso e del lavoro paziente sul legno. Ammirato e desiderato, si lascia cullare da sorrisi ammiccanti, caviglie intraviste, seni accennati, occhi […]

0 commenti

Non ci sono ancora commenti...

Per inserire un commento usa il form qui sotto.

Lascia un commento

*