IN PRIMO PIANO

LA BIBLIOTECA DEI MORTI - G. Cooper

New York,
21 maggio 2009

David Swisher ruotò la trackball del BlackBerry finché non evidenziò l’e-mail del direttore finanziario di un suo cliente. Il tizio voleva discutere di un prestito e, siccome veniva da Hartford, gli chiedeva quando sarebbe stato disponibile. Ordinaria amministrazione. Digitò col pollice una risposta, mentre la berlina procedeva a singhiozzo nel traffico di Park Avenue.

(Traduzione: Gian Paolo Gasperi)

Categorie: Incipitando

maggio 22, 2017   Nessun commento

  ULTIME RECENSIONI

F. CAMON, Un altare per la madre

Altare per la madre, Un Che cos’è la morte? Come può accettarla chi resta? E che cosa rimane dopo la morte di una madre? Ferdinando Camon perde la sua, pilastro silenzioso, presenza inosservata ma salda, contadina semplice e silenziosa. Ora la vede meglio: negli occhi del fratello, così simile a lei; nelle parole dello straniero che racconta episodi dimenticati; nel lavoro folle del padre che vuole costruirle un altare. Un romanzo appassionato, umile, in cui trabocca il desiderio di capire e di far capire. Una scrittura intensa e schietta, come la campagna veneta. Potente.

Leggi tutto →

maggio 19, 2017   Nessun commento

B. BROOKS, Il segreto di Dooley

Segreto di Dooley, Il Turley ha un nonno davvero speciale: con lui ascolta le partite di baseball, costruisce ogni tipo di oggetti in garage, si scelgono a vicenda sgargianti cravatte a farfallino. Quando, però, il nonno ha un attacco di cuore, pur di salvarlo Turley accetta l’aiuto di Dooley, uno strano ragazzino di colore che gli propone di fare un “cambio di anima” secondo un truce rituale indiano… Un romanzo sulla voglia di vivere, di credere e sulla forza dell’affetto. Leggero ma interessante.

Leggi tutto →

maggio 13, 2017   Nessun commento

G. DE CATALDO, Il padre e lo straniero

Padre e lo straniero, Il Diego è un impiegato grigio, abitudinario, riservato, padre di Giacomo, bambino disabile; il sabato mattina è il suo turno all’istituto terapico. È lì che incontra il ricco e straniero Walid, padre del “mostrino”, da cui impara un nuovo tipo di amicizia fatto di muta condivisione e silente complicità. Ma quando Walid scompare, Diego si trova coinvolto in un’indagine dei servizi segreti e deve dare un nuovo significato alla parola lealtà. Un romanzo noir che scava nell’animo di un uomo maltrattato dalla vita, invecchiato troppo presto, un po’ straniero anche lui. Affascinante.

Leggi tutto →

maggio 12, 2017   Nessun commento

H. DE BALZAC, Eugénie Grandet

Eugénie Grandet La vita della famiglia Grandet ruota intorno all’avarizia calcolatrice di papà Grandet, bottaio arricchito e speculatore. A ventitré anni Eugénie non ha mai conosciuto il mondo, vivendo da reclusa in una purezza religiosa quasi infantile; è pronta per accasarsi, ma le astuzie e i maneggi del padre le negano l’unica gioia che abbia mai sperimentato: l’amore. Il racconto di un’ossessione diffusa, di una lotta inutile e del declino di una passione salda, discioltasi nell’acido della disillusione. Capolavoro.

Leggi tutto →

Categorie: formazione, romanzo

maggio 6, 2017   Nessun commento

M. NORTON, Pomi d’ottone e manici di scopa

Pomi d'ottone e manici di scopa A ben guardarla Miss Price non è una normale vicina di casa: amante del giardinaggio, sempre educata, un po’ perfettina e… aspirante strega! L’estate di Carey, Charles e Paul non può essere più avventurosa, tra viaggi magici su un vecchio letto di ferro, voli su manici di scopa, fughe da cannibali affamati, salti nel tempo e spericolati salvataggi. Un romanzo di magia e avventura che fonde la realtà e l’immaginazione, il sogno e la praticità in una sequenza rocambolesca di eventi. Divertente.

Leggi tutto →

aprile 29, 2017   Nessun commento

L. M. ALCOTT, Piccole donne

Piccole donne La civettuola Meg, la caparbia Jo, la riservata Beth, la capricciosa Amy sono le quattro sorelle March che, seppur diversissime, sono forti solo insieme. Problemi economici attanagliano la famiglia e la guerra di secessione arruola il padre, mentre mille difficoltà e sorprese si prospettano davanti alle ragazze. Ma che si tratti di lavoro, amicizia, amore o sofferenza ognuna imparerà ad essere il sostegno delle altre. Un classico senza tempo, un romanzo di crescita che offre ai lettori un’intera filosofia di vita. Sempre emozionante.

Leggi tutto →

aprile 28, 2017   Nessun commento

M. DURAS, Il rapimento di Lol V. Stein

Rapimento di Lol V. Stein, Il Nessuno è ancora riuscito a decifrare Lol V. Stein: per la gente è dolore, perché abbandonata dal fidanzato durante un ballo pubblico; per l’amica d’infanzia è vuoto, assenza di emozione; per il marito è fragilità e ordine; per il suo amante è carne, sangue e rapimento. E forse Lol è tutto questo: un’attonita ricerca di passione in un animo svuotato dal dolore. Un romanzo risucchiante, che stordisce con rapide svolte stilistico-narrative, una prosa densa e dialoghi appena accennati che rivelano abissi di coscienza. Particolare e intenso.

Leggi tutto →

Categorie: formazione, romanzo

aprile 21, 2017   Nessun commento